giovedì 22 Ottobre 2020

PAPA FRANCESCO: CALCIO RESTI UN GIOCO DI SQUADRA, È IL PIÙ BELLO

ROMA (ITALPRESS) – “Dietro una palla che rotola c’è quasi sempre un ragazzo con i suoi sogni, le sue aspirazioni, il suo corpo e la sua anima: in una attività sportiva non sono coinvolti solo i muscoli, ma c’è tutto. Il calcio è un gioco di squadra, non si ci può divertire da soli e se è vissuto così può far bene alla testa e al cuore”. Questo il messaggio di Papa Francesco ai tantissimi bambini presenti nell’incontro “Il calcio che amiamo” rivolto alle nuove generazioni e ospitato dalla Santa Sede nell’Aula Paolo VI. “Io penso che è il gioco più bello del mondo, ma è una opinione personale – ha aggiunto il Santo Padre – A volte, però, assistiamo purtroppo a fenomeni che marchiano questa bellezza: mi piace sottolineare che la vostra federazione si chiama Federazione italiana gioco calcio, c’è proprio la parola gioco. E questa parola viene dimenticata e sostituita da altre meno coerenti, il calcio è un gioco e tale deve rimanere”. Presenti diverse personalità di spicco, tra gli altri, il presidente del Coni Giovanni Malagò, quello della Figc Gabriele Gravina e il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti. “Lo sport è una grande occasione per imparare a dare il meglio di sé con sacrificio, impegno ma soprattutto non da soli – ha rimarcato il Pontefice – E’ facile isolarsi in questo tempo di legami virtuali a distanza ma il bello di giocare con un pallone è poterlo fare assieme agli altri, imparando a costruire azioni di gioco. Il pallone diventa un mezzo per invitare le persone reali a condividere le amicizie, per mettere alla prova le proprie abilità”. Un messaggio anche ad allenatori e dirigenti: “Allenare è una sorta di accompagnamento, ci si allena per migliorare le proprie qualità fisiche e tecniche, in questa avventura voi allenatori avete un ruolo importante perché vi trovate ad essere dei punti di riferimenti per i ragazzi. Tutto ciò che dite o fate diventa insegnamento per i vostri atleti, lascerà un segno indelebile per gli atleti nella loro vita, in bene o in male. Non trasformate i sogni dei vostri ragazzi in facili illusioni, non opprimete la loro vita con forme di ricatto che bloccano la loro libertà o fantasia, o a insegnare scorciatoie che portano a perdersi nel labirinto della vita. Possiate essere complici e perdervi nel sorriso dei vostri atleti. E ai dirigenti dico custodite sempre l’amatorialità del calcio”, ha concluso il Pontefice.

(ITALPRESS).

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Cdm vara il Programma di Bilancio e proroga le scadenze fiscali

ROMA  - Via libera dal Consiglio dei Ministri al Documento programmatico di bilancio per il 2021 che viene trasmesso alla Commissione europea e alla...

Ballottaggi in Sicilia, si vota in 4 comuni tra cui Agrigento

PALERMO  - Urne aperte dalle 7 in Sicilia per i ballottaggi. Si vota oggi e domani in quattro comuni: Agrigento, unico capoluogo di provincia;...

Il Milan conquista l’Europa ai rigori, Rio Ave eliminato

VILA DO CONDE (PORTOGALLO) - Incredibile a Vila Do Conde, ma alla fine un brutto Milan approda alla fase a gironi di Europa League...

Assobibe, Pierini nuovo presidente “Con sugar tax rischio chiusura pmi”

MILANO  - Giangiacomo Pierini è stato eletto nuovo presidente per i prossimo 4 anni di Assobibe, l'Associazione di Confindustria che rappresenta le imprese che...

M5s, Fico “Guida collegiale più giusta, non penso scissioni”

ROMA  - "Credo che una guida collegiale sia oggi più giusta per il M5S, un movimento che è cresciuto molto velocemente e si è...

Ultime News

TORINO – Trapianto di midollo osseo al Regina Margherita, salvata un bimba di 3 anni

TORINO - Nel mese di agosto è stata accolta presso la Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute...

RIVAROLO – Il Circolo PD Alto Canavese riassume la conferenza programmatica: “ Costruttiva, importante ed emozionante”

RIVAROLO CANAVESE - “Costruttiva, importante ed emozionante. Con questi tre aggettivi chiudiamo la prima conferenza programmatica dell'Alto Canavese.”

SALASSA – Precipita dal tetto di un capannone in ristrutturazione; elitrasportato al CTO

SALASSA - Incidente sul lavoro oggi, giovedì 22 ottobre, intorno alle 14.30, a Salassa, in via della Stazione.

FISCO – Agenzia delle Entrate-Riscossione: stop cartelle fino al 31 dicembre

FISCO - L'Agenzia delle entrate-Riscossione ha aggiornato sul proprio sito internet le risposte alle domande più frequenti (Faq) con le novità...

TORINO – Arrestato un 38enne: aveva oltre un chilo di droga e una pistola rubata

TORINO - I Carabinieri hanno arrestato un 38enne italiano, residente nel quartiere Le Vallette, per possesso di 1,5 kg di sostanza...
X