CANAVESE – Anche quest’anno l’ASL TO4 aderisce all’iniziativa “SAVE LIVES: Clean Your Hands” (Salvate vite: lavatevi le mani) promossa e sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per la Giornata Mondiale dell’Igiene delle Mani, che si svolge il 5 maggio. Un appuntamento annuale per ribadire l’importanza che assume per la salute di tutti un semplice gesto come quello di lavarsi le mani, riconosciuto come una delle pratiche centrali per proteggere dalla trasmissione di infezioni se stessi e gli altri con cui si viene a contatto.

Peraltro, è ben documentato che quando nelle strutture sanitarie l’adesione alla corretta igiene delle mani è elevata, si riduce il rischio di infezioni correlate all’assistenza. In modo particolare si riducono le infezioni da batteri resistenti agli antibiotici, che rappresentano un grave rischio per la salute e uno dei maggiori problemi di salute pubblica. Per questo motivo, la pratica del lavaggio delle mani fa parte della formazione degli operatori sanitari e, da anni, sono organizzate iniziative di formazione e di rinforzo, negli ospedali come nel territorio, volte a rammentare i passaggi essenziali da rispettare in questa pratica.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Igiene delle Mani, nella settimana dal 6 al 10 maggio nell’ASL TO4 si svolgono iniziative dedicate con il supporto del Servizio Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni correlate all’Assistenza. Nei reparti di Pediatria, con la collaborazione dell’Associazione Ospedale Dolce Casa Onlus e dell’Unione Genitori Italiani (UGI) contro il tumore dei bambini, si rivolge l’attenzione ai piccoli ricoverati e ai loro familiari con un percorso educativo rivolto a trasmettere l’importanza del lavaggio delle mani con acqua e sapone. Un intervento informativo sul tema è stato rivolto alle Associazioni di Volontariato e a Cittadinanzattiva presenti in ospedale. Inoltre, il messaggio dell’OMS è stato stampato sulle tovagliette per i vassoi dei pasti nelle mense aziendali e sono stati affissi poster dedicati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here