SAN GIORGIO CANAVESE – Al programma già stilato, si sono aggiunti, alla 5° edizione del Mercato della Terra e della Biodiversità Indigena 2019 “Autoctoni in via di espansione”, in programma il prossimo fine settimana (sabato 11 e domenica 12 maggio) a San Giorgio Canavese, due momenti di rilievo nella serata di sabato 11 maggio.

Alle 19 si terrà un aperitivo presso il Ristorante della Luna in piazza Ippolito, in compagnia di Silvio Barbero, vice Presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (già Segretario Nazionale di Slow Food Italia prima e poi vice Presidente di Slow Food Italia) e con Domenico Tappero Merlo, viticoltore e sommelier, nonché membro della Confraternita del Consiglio Grande della Credenza Vinicola di Caluso e Canavese.

In apertura del Concerto della Filarmonica Carlo Botta previsto per le 21 in piazza Ippolito, si terrà invece la sottoscrizione ufficiale al progetto che unisce i Comuni ( Agliè, Bairo, Busano, Ciconio, Cuceglio, Lusigliè, Montalenghe, Oglianico, Orio Canavese, Ozegna, Perosa Canavese, Pertusio, Rivarossa, San Giorgio Canavese, San Giusto Canavese, San Martino Canavese, San Ponso, Scarmagno, Torre Canavese e Vialfrè) sotto la denominazione “Made in Canavese”, con l’obiettivo di fare rete nella valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here