Palermo, 26 apr. (AdnKronos) – “A Palermo tutti sono palermitani! Credo che Salvini continui ad essere ossessionato da quel che accade a Palermo perché la nostra città, dichiarata dall’Istat quella più sicura d’Italia secondo i dati del Viminale, conferma che la vera sicurezza si ottiene con il riconoscimento dei diritti, con il dialogo fra le persone, con l’accoglienza e la solidarietà. Non seminando odio”. Così, il sindaco Leoluca Orlando replica a distanza al vicepremier Matteo Salvini che ieri sera a Bagheria (Palermo) ha annunciati: “Il prossimo a fare gli scatoloni sarà Orlando”, dopo avere detto dal palco: “Orlando chi? Boh, non lo conosco…” e oi aggiungere: “Fa il fenomeno, ogni volta che arriva un barcone li vuole accogliere lui, ma si occupi dei palermitani”.

2019-04-26 07:05

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here