PONT CANAVESE – Il “ritorno” de “La Strada della Croce” è stato un successo.

Parrocchia di S.Costanzo affollata ieri sera, venerdì 19 aprile, per la Sacra rappresentazione della Passione di Cristo in costumi e scene d’epoca, riproposta dopo 24 anni.

La prima edizione risale al 1983 e proseguì fino al 1995. Dopo 24 anni si è deciso di riproporla.
Oltre cinquanta figuranti e quattro mesi di lavoro per raggiungere l’obiettivo: lanciare un messaggio di comunità, di amore e di fede.

“Non è stato una serata teatrale – ha dichiarato il Pievano, Don Aldo Vallero – ma una Liturgia pasquale. Volevamo immedesimarci sul percorso vissuto da Gesù, un atto di fede. Ringrazio tutti i ragazzi che si sono impegnati e che hanno lavorato per questa riuscita.”

Le scene si sono svolte all’interno della Parrocchia, mentre la Crocifissione è stata riprodotta in esterno, sulle gradinate.

“Eravamo tesissimi – ha commentato Maurizio Rastello, Coordinatore e Regista – ma è andata bene. Siamo davvero contenti. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati per questo ritorno importante per i pontesi. È stata una serata significativa. Sarebbe bello poterla ripetere il prossimo anno, magari rendendola itinerante per il paese.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here