mercoledì 21 Ottobre 2020

Banche: sindacati, no a 160 esuberi in Dobank, saltano trattative

Roma, 19 apr. (AdnKronos) – Saltano le trattative sindacali in doBank. La rottura tra azienda e organizzazioni dei lavoratori è arrivata oggi, quando il gruppo è uscito allo scoperto mettendo sul tavolo 160 esuberi su 1.214 dipendenti totali, prepensionamenti obbligatori e licenziamenti collettivi. Lo denunciano le segreterie nazionali e le segreterie di coordinamento doBank di Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin.

“Nonostante 53 milioni di utile, il 30% di dividendi in più per gli azionisti e un chief operating officer che con 4,9 milioni di euro è il secondo più pagato tra i manager bancari in Italia, doDank butta giù la maschera. Il gruppo denuncia 160 esuberi su 1.214 dipendenti e pretende con una arroganza mai registrata in altre aziende del settore di effettuare prepensionamenti obbligatori e licenziamenti collettivi”, sottolineano in un comunicato congiunto Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin.

2019-04-18 20:31

(AdnKronos) – “Eravamo stati chiari fin dall’inizio sulla impossibilità di un percorso che poteva portare a licenziamenti e a prepensionamenti obbligatori. Con grande senso di responsabilità il sindacato ha cercato di mettere la stabilità occupazionale come punto cardine di un accordo che da subito ha avuto momenti di forte contrapposizione anche ideologica, dove abbiamo nostro malgrado perso tempo con una azienda che ha, come unica finalità, la riduzione di personale a ogni costo e addirittura in modo discrezionale. Con il principio di negoziare con il sindacato e contemporaneamente avere mani libere con una legge 223 già pronta nel cassetto”, spiegano ancora i sindacati.

“Chiusura delle filiali, trasferimenti, deroghe al contratto nazionale: questi i presupposti che possono trovare solo una fortissima contrapposizione del sindacato che fino ad oggi ha cercato con grande senso di responsabilità un accordo equo solidale e stabile per tutti i lavoratori del gruppo”, sottolineano ancora Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin.

2019-04-18 20:31
Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Galli: “Il non necessario a breve andrà tolto” 

"In ospedale lo sconforto, nel personale, è tangibile. Il reparto, almeno da noi, somiglia già molto a quello dello scorso marzo". Lo dice Massimo...

Locatelli: “Non rivivremo il lockdown, Paese è preparato” 

"I numeri italiani non possono che essere guardati con una certa preoccupazione, per quanto la nostra situazione sia favorevole rispetto a quella di altri...

Covid, Crisanti: “Misure restrittive con 7/8 mila casi al giorno”

"Se si arriva ai 7mila-8mila casi al giorno bisognerebbe prendere dei provvedimenti restrittivi". Lo dice Andrea Crisanti, virologo dell'Università di Padova, parlando degli ultimi...

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

Covid, Russia sfiora 8mila contagi in 24 ore  

La Russia sfiora gli 8mila contagi e i cento morti per l'epidemia di coronavirus nelle ultime 24 ore. L'ultimo bollettino delle autorità sanitarie registra...

Ultime News

BORGARO TORINESE – Arrestato un 32enne per estorsione e usura

BORGARO TORINESE – Era sottoposto all'obbligo di dimora, ma, nonostante questo, continuava a portare avanti l'attività di estorsione e usura e...

CANAVESE – Punti di accesso diretto per l’esecuzione del tampone: chiarimenti dell’Asl To4

CANAVESE – L'Asl To4 ha inviato una nota ai media con alcuni chiarimenti sui Punti di accesso diretto per l'esecuzione del...

CANAVESE – Build 2020 Architecture Award: il canavese fucina di arte e di idee

CANAVESE - Davide Fornero, Architetto canavesano laureato al Politecnico di Torino che presta la sua attività lavorativa da decenni principalmente in area...

TORINO – “Life is Pink” un cuore rosa per la prevenzione dei tumori femminili

TORINO - Il Consiglio regionale del Piemonte sostiene la campagna della Fondazione per la ricerca di Candiolo. Un'iniziativa per sensibilizzare l'opinione pubblica...

CARMAGNOLA – In 59 a festeggiare un battesimo nel ristorante: sanzionati sia loro che il gestore

CARMAGNOLA – Erano in numero superiore rispetto a quanto previsto nella normativa anti-covid, in un ristorante di Carmagnola, per festeggiare un...
X