martedì 20 Ottobre 2020

Energia: sindacati, domani al Mise presidio lavoratori centrali a carbone

Roma, 16 apr. (AdnKronos) – “Anticipare le soluzioni che devono sostituire le centrali a carbone e i piani per l’occupazione e la ricollocazione dei lavoratori diretti e dell’indotto”. E’ quanto chiedono Cgil Cisl Uil insieme alle categorie Filctem Flaei e Uiltec che organizzano i lavoratori delle centrali a carbone in un presidio che si terrà domani a partire dalle ore 14, davanti al ministero dello Sviluppo economico.

Il 10 aprile scorso, le confederazioni, assieme alle segreterie nazionali di categoria, “avevano chiesto di essere convocati in occasione della riunione che lo stesso ministero aveva definito per il 17 aprile con le Società che possiedono impianti di produzione elettrica alimentati a carbone, il Gestore della Rete Nazionale di Trasporto e il Ministero dell’Ambiente. Purtroppo, a tutt’oggi, nessuna convocazione è giunta dal Mise”.

2019-04-16 13:58

(AdnKronos) – La presenza del sindacato, rilevano, “risulta fondamentale in quanto la chiusura degli impianti, prevista entro il 2025 come stabilito dagli accordi europei di Parigi ‘Cop 21 del 2015’, ha un impatto sui lavoratori delle Aziende interessate e di quelle legate alle attività d’indotto. Inoltre la mancanza di indicazioni precise sulla fase transitoria che garantiscono al paese l’adeguata produzione di energia elettrica ha inevitabilmente un impatto su tutti i cittadini, e, se non regolata preventivamente, incide negativamente nel sistema di produzione industriale. Motivo per cui i sindacati chiedono di essere presenti al tavolo di confronto avviato dal Ministero”.

Cgil Cisl Uil hanno inoltre chiesto ai sindaci e alle regioni interessate di affiancare la mobilitazione dei sindacati per garantire la ricollocazione dei lavoratori diretti e dell’indotto.

2019-04-16 13:58
Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

Galli: “Il non necessario a breve andrà tolto” 

"In ospedale lo sconforto, nel personale, è tangibile. Il reparto, almeno da noi, somiglia già molto a quello dello scorso marzo". Lo dice Massimo...

Locatelli: “Non rivivremo il lockdown, Paese è preparato” 

"I numeri italiani non possono che essere guardati con una certa preoccupazione, per quanto la nostra situazione sia favorevole rispetto a quella di altri...

Covid, Crisanti: “Misure restrittive con 7/8 mila casi al giorno”

"Se si arriva ai 7mila-8mila casi al giorno bisognerebbe prendere dei provvedimenti restrittivi". Lo dice Andrea Crisanti, virologo dell'Università di Padova, parlando degli ultimi...

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

Covid, Russia sfiora 8mila contagi in 24 ore  

La Russia sfiora gli 8mila contagi e i cento morti per l'epidemia di coronavirus nelle ultime 24 ore. L'ultimo bollettino delle autorità sanitarie registra...

Ultime News

RALLY – HP Sport bene al rally del Molise

RALLY - Un resoconto altamente soddisfacente, quello di HP Sport RRT al termine del week end motoristico molisano.

TORINO – Incidente in via Reiss Romoli; deceduta una 62enne

TORINO – Incidente mortale in via Reiss Romoli. È accaduto questa mattina, martedì 20 ottobre, intorno alle 8.15 a Torino.

VOLPIANO – Annullate “Cercuriosando” e la Fiera Autunnale

VOLPIANO - In seguito all'adozione di nuove misure, a livello nazionale e regionale, finalizzate al contenimento dell'epidemia da Covid-19, sono stati...

MAPPANO – Il Comune delibera le agevolazioni Tari per il 2020

MAPPANO - Con la delibera 85 del 12 ottobre 2020, la giunta comunale ha deliberato le agevolazioni Tari per il 2020.

VOLVERA / ORBASSANO – Furti in chiesa: derubavano le donne mentre pregavano (VIDEO)

VOLVERA / ORBASSANO - Condotto in carcere un 56enne e alla misura dei domiciliari una 38enne perchè ritenuti responsabili di furto...
X