TORINO (ITALPRESS) – La Guardia di Finanza di Torino ha disarticolato una organizzazione composta da una quindicina di imprenditori, tutti di origine cinese. Sequestrato in tutta Italia un ingente quantitativo di prodotti come cavigliere, fasce elastiche ortopediche, tutori per arti inferiori nonché i reggiseni per allattamento, tutti articoli sprovvisti di una speciale etichettatura di conformità oltreché della certificazione della qualità del prodotto, con evidenti rischi per la sicurezza degli acquirenti.

bollerobannerint

I finanzieri hanno anche rinvenuto circa 2 milioni di giocattoli potenzialmente pericolosi in quanto sprovvisti delle più basilari norme di sicurezza circa la loro provenienza e composizione. Infatti, in oltre un migliaio di articoli destinati ai più piccoli, le fiamme gialle hanno addirittura rinvenuto, al loro interno, tracce di piombo.

Altri 320.000 prodotti, tra articoli di bigiotteria e per la casa, sono stati invece cautelati in quanto sprovvisti di etichettatura e, pertanto, di ignota provenienza.

Frode in commercio, questa l’accusa nei confronti dei 15 imprenditori (9 distributori e 6 importatori degli articoli illegali) denunciati all’Autorità Giudiziaria.

(ITALPRESS).

originalvenariabannerpircc
urbanbanner
concordiabanner
banner 730×100 jpg

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here