TORINO / PATTINAGGIO – Nel fine settimana si è tenuto in Trentino l’Egna Spring Trophy, importante gara internazionale ISU.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Nell’appuntamento del pattinaggio di primavera si sono distinti due dei pattinatori più giovani dell’Ice Club Torino Asd: Francesca Prato e Raffaele Zich che, grazie agli ottimi risultati della prima parte della stagione, erano entrati a far parte della Nazionale italiana.

Francesca Prato ha gareggiato nella categoria Advanced Novice Girls ottenendo un’ottima medaglia d’argento alle spalle della svizzera Repond e totalizzando il punteggio di 90.37.

La pattinatrice dell’Ice Club Torino ha presentato un programma corto pattinato sulle musiche del film “La La Land”, mentre nel lungo ha interpretato musiche gitane.

Nella categoria Advanced Novice Boys Raffaele Zich ha conquistato l’argento alle spalle dello statunitense Yampolsky, ottenendo il punteggio di 97.64. L’atleta torinese ha pattinato uno swing nel corto, mentre nel lungo ha interpretato il “Tango dell’Assassino”.

Entrambi i pattinatori sono allenati da Edoardo De Bernardis e Renata Lazzaroni.

“E’ stata una stagione positiva per Francesca Prato e Raffaele Zich che sono riusciti ad acquisire il punteggio necessario per far parte della nazionale italiana e che a Egna hanno confermato i grandi progressi fatti. Sono giovanissimi e li attende un lungo percorso di crescita – ha dichiarato Edoardo De Bernardis.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here