CUORGNÈ – Giornata di festa ieri, sabato 30 marzo, alla Casa di Riposo “Umberto I” di Cuorgnè.

Festeggiati diversi compleanni, tra i quali quello di Antonia Enrietto che compie ben 106 anni.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Antonia Enrietto, per tutti Nita, è ospite della casa di riposto dal gennaio 2009. Nata l’ 8 aprile 1913, a Antonia è una donna profondamente religiosa, con un carattere dolce e socievole. Da sempre partecipa con entusiasmo alle attività della struttura.Una vita intera trascorsa dietro il bancone di un esercizio commerciale del settore alimentare, iniziando a lavoravi ad appena 17 anni. Ha svolto questo lavoro fino ai 30 anni. Dopo il matrimonio, ha rilevato la Cooperativa di Pratiglione, paese del marito. Dopo un paio d’anni, la famiglia si è trasferita a Settimo Torinese dov’è è rimasta per otto anni fino al definitivo arrivo a Cuorgnè dove Antonia ha aperto un altro negozio di alimentari e ci ha lavorato fino a quando l’età non glielo ha consentito.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ad accompagnare la bella festa del suo compleanno e di altri undici ospiti, la musica del Coro Unitre.

Un pomeriggio in allegria. “Fare in modo che i compleanni vengano festeggia in gruppo – ha dichiarato il direttore Raffale Brasile – serve per creare allegria e divertimento per tutti, anche per gli ospiti che magari sono soli.”

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here