martedì 27 Ottobre 2020

PIEMONTE – Medici precari del 118, la Regione procede con la stabilizzazione

Saitta: “Garantiti in tempi rapidi personale e continuità del servizio"

PIEMONTE – Gli oltre 80 medici che prestano servizio sulle ambulanze del 118 con contratti a tempo determinato saranno stabilizzati dalla Regione Piemonte nei prossimi giorni.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’assessorato alla Sanità, sentito il parere dell’Avvocatura regionale, ha infatti dato indicazione alle aziende sanitarie di effettuare le procedure di stabilizzazione già previste nei mesi scorsi e poi bloccate in seguito alla decisione del Governo di impugnare il provvedimento davanti alla Corte Costituzionale. Saranno portate a termine entro una decina di giorni.

“Si tratta della soluzione che riteniamo migliore per garantire in tempi rapidi la continuità del servizio e la tutela dei medici impegnati – ha spiegato oggi pomeriggio l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta rispondendo a un’interrogazione in Consiglio regionale -. La Regione, dal punto di vista giuridico, si è comunque costituita in giudizio e difenderà le proprie ragioni. Ma, forti del parere dell’Avvocatura, abbiamo deciso di procedere immediatamente con la stabilizzazione”.

L’impugnativa della legge non pregiudica infatti la validità della norma fino al definitivo pronunciamento della Corte Costituzionale. La decisione non varrà in ogni caso per le situazioni che nel frattempo sono state consolidate.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La stabilizzazione è prevista dall’articolo 135 della “Legge annuale di riordino dell’ordinamento regionale” (la legge “Omnibus”), approvata lo scorso 17 dicembre dal Consiglio regionale, e riguarda quei medici che lavorano già da anni all’interno del servizio del 118 ma che fino ad oggi non è stato possibile assumere a tempo indeterminato.

La norma dispone che i medici in servizio presso le strutture del sistema di emergenza-urgenza territoriale 118 con contratti a tempo determinato o comunque con rapporti di lavoro flessibile, e con un’anzianità lavorativa di almeno tre anni, possano accedere alle procedure di assegnazione degli incarichi convenzionali a tempo indeterminato anche senza aver superato il corso di Medicina generale ma solo quello di Emergenza territoriale. Questa possibilità resta comunque circoscritta agli incarichi del sistema di emergenza-urgenza e non prevede l’inserimento dei medici nelle graduatorie per la Medicina generale.

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

PIEMONTE – Covid: 2032 nuovi casi positivi nella Regione; 243 in Canavese. Scatta il coprifuoco

PIEMONTE – I 2032 nuovi casi positivi in Piemonte di oggi, venerdì 23 ottobre, hanno confermato quanto aveva annunciato in mattinata...

PIEMONTE – Oggi, giovedì 22 ottobre, 1550 casi positivi, 11 decessi e 95 guariti

PIEMONTE – 1550 i casi positivi oggi in Piemonte. Di questi 799 (52%) sono asintomatici.   Dei 1550...

PIEMONTE – Centri Commerciali non alimentari chiusi nel fine settimana; didattica per metà a distanza

PIEMONTE – Dal prossimo fine settimana centri commerciali, non alimentari, chiusi tutti i sabati e le domeniche. È...

PIEMONTE – Nuovi orari di treni e bus per adeguarsi alle entrate e uscite da scuola dettate dal DPCM

PIEMONTE - La rete del trasporto pubblico locale verrà riorganizzata per adeguarsi alle nuove disposizioni contenute nel Dpcm del 18 ottobre...

COVID – Oltre mille casi oggi in Piemonte; 101 in Canavese; le nuove misure del Governo (VIDEO)

COVID – 1.123 nuovi casi positivi al Covid-19 in Piemonte. In Canavese il numero di casi oggi sono stati 101. Al...

Ultime News

PIEMONTE – Covid: 1625 nuovi casi in Piemonte; 88 nuovi in Canavese

PIEMONTE – Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte oggi, lunedì 26 ottobre, ha registrato 1625 persone positive in più...

CASTELLAMONTE – Il Comitato locale di Croce Rossa riattiva il servizio di consegna a domicilio

CASTELLAMONTE - In seguito al sensibile aumento del numero di contagi da SARS-CoV-2 sul territorio, la Croce Rossa Italiana – Comitato...

CANAVESE – Covid: ospedali periferici al collasso; Nursind: “Non possono reggere accessi da Torino”

CANAVESE - Sono in aumento il numero di pazienti covid positivi che sono costretti a ricorrere alle cure del personale sanitario...

CANAVESE – Si valuta l’attivazione due nuovi Punti di accesso diretto per i tamponi, dedicati alle scuole

CANAVESE - L’ASL TO4 sta valutando per l’attivazione di due nuovi Punti di accesso diretto per l’esecuzione di test rapidi (test...

IVREA – Sale sul tetto dell’auto e grida contro il balcone dell’ex titolare poi prende a calci la volante

IVREA – È salito, in piena notte, sul tetto di una vettura parcheggiata e ha iniziato ad inveire verso il balcone...