ATTUALITÀ – Nelle giornate del 20 e 21 marzo si sono svolte le prime selezioni ufficiali del concorso nazionale di robotica dedicato alle scuole superiori “Welcome to Automation”. In virtù del gran numero di iscrizioni, è stato deciso di dividere le esibizioni dei progetti in gara in due giornate e in due location differenti:

– Reggio Emilia, presso il Tecnopolo
– Napoli. presso il Polo Universitario di San Giovani a Teduccio.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sono stati selezionati 10 progetti provenienti da tutta Italia (10 province diverse), per i quali l’appuntamento finale è fissato al 30 maggio in occasione di Sps Drives Italia a Parma. I criteri di selezione. La giuria di esperti, composta da rappresentanti delle istituzioni partner del concorso, hanno valutato i progetto proposti riconoscendo un punteggio da 1 a 10 delle seguenti voci:
1) Presentazione: esposizione del progetto e qualità dei contenuti esposti.
2) Originalità: inventiva e singolarità nella creazione.
3) Estetica: qualità del design del manufatto.
4) Scopo Sociale: utilità sociale del manufatto per cui ci si candida.
5) Movimento: fluidità e regolarità.
6) Tecnologia: insieme delle tecniche utilizzate per la realizzazione del manufatto.
7) Multidisciplinarità: evantuale coinvolgimento di istituti ad indirizzo umanistico.

I progetti qualificati:
• IIS MORETTI – Roseto degli Abruzzi (TE) – Tool Boot
• ITI MORSELLI – Gela (CL) – ERS – Easy Rehabilitation System
• IIS VESPUCCI/BANTI – Molfetta (BA) – Realizzazione di un ponte elevatoio
• IIS DEL PRETE – Sava (TA) – Il cassonetto Intelligente
• IPS FEDERICO II – Enna – Painter 4.0
• IIS PRIMO LEVI – Vignola (MO) – Doctor Robot
• ISIS FACCHINETTI – Castellanza (VA) – Berny the dog
• IPS GARBIN – Schio (VI) – Garbout 2.0
• IIS LEVI MONTALCINI – Argenta (FE) – Mulinium
• IIS OLIVETTI – IVREA (TO) – Perla

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Anche quest’anno il comune denominatore era il “Riciclo”: tutti i manufatti presentati sono composti nella loro struttura meccanica al 100% da materiale riciclato, nel pieno rispetto dell’ambiente e dei costi di produzione. Inoltre, ogni progetto doveva rispondere ad un particolare bisogno sociale (assistenza, salvaguardia dell’amniente, sicurezza, ecc).

Concorso Accademia Santa Giulia. Parallelamente alle esibizioni dei gruppi in gara, ha preso il via un concorso che ha visto protagonisti gli studenti e le studentesse dell’Accademia di Belle Arti di Brescia. Otto giovani artisti hanno proposto le proprie soluzioni grafiche dedicate al concept “welcome to automation”; in palio la possibilità di replicare le proprie creazioni in occasione dell’allestimento degli spazi dedicati alla finale del concorso di robotica (30 maggio 2019 – Fiere di Parma).

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here