giovedì 3 Dicembre 2020

TORINO – I Carabinieri Forestali intensificano i controlli nell’ambito della caccia (VIDEO)

TORINO – Come di consueto, anche nel corso della stagione venatoria 2018/2019, è stata posta in essere da parte dei Carabinieri Forestali del Gruppo di Torino un’intensa attività di controllo in materia venatoria nei comprensori alpini e negli ambiti territoriali di caccia della Città Metropolitana di Torino.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Lo scorso 21 giugno 2018 è entrata in vigore la Legge regionale n.5/2018 “Tutela della Fauna e della gestione faunistico-venatoria” che, ispirata ai principi della Legge nazionale, detta puntuali norme per la tutela, conservazione e gestione del patrimonio faunistico ambientale della Regione Piemonte, affinché l’esercizio dell’attività venatoria possa svolgersi nel rispetto delle regole.

E’in questo ambito che sono stati programmati mirati servizi di controllo del territorio finalizzati alla repressione delle violazioni più frequenti nel mondo della caccia con particolare riferimento agli ungulati dei comprensori alpini; l’attività è stata svolta anche in collaborazione con personale dell’Ufficio Vigilanza Faunistico-Ambientale della Città Metropolitana di Torino.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’attività di controllo in materia di antibracconaggio eseguita dai militari delle Stazioni Carabinieri Forestali del Gruppo di Torino e dal NIPAAF ha portato ad effettuare verifiche sui cacciatori dei comprensori alpini e, al termine della stagione venatoria, si può tracciare il seguente parziale bilancio: oltre 200 cacciatori controllati, n. 16violazioni accertate, complessivi 3.862,00 euro contestati ai trasgressori.

Gli illeciti amministrativi contestati nei confronti dei cacciatori riguardano varie condotte illecite: mancata registrazione della giornata di caccia, omessa verifica dei colpi esplosi, mancato conferimento della selvaggina al centro di controllo del comprensorio alpino, il non aver indossato il giubbotto ad alta visibilità, l’aver omesso l’apposizione del contrassegno inamovibile agli ungulati, l’aver cacciato in un settore diverso da quello assegnato, non aver recuperato i bossoli sparati e così via.

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

In particolare è da evidenziare l’operazione della Stazione Carabinieri Forestali di Bardonecchia che ha portato a sanzionare O.F. 62 anni stimato professionista della provincia di Torino, per complessivi 2.000 euro di verbale amministrativo, per l’abbattimento ed il successivo mancato recupero di uno splendido esemplare adulto di cervo coronato(Cervuselaphus Linnaeus, 1758); il cacciatore, dopo aver ferito l’ungulato, lo lasciava morire tra atroci sofferenze non recuperando il capo abbattuto; sfortunatamente per il seguace di Artemide la scena veniva immortalata con riprese video che lo inchiodavano alle sue repsonsabilità.

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

La Torino di “Cuore” per il Salone dl Libro

Da venerdì 4 a martedì 8 dicembre sui canali social del Consiglio regionale del Piemonte quattro fotoracconti faranno rivivere la Torino di De Amicis,...

TORINO – Dopo il furto fuggono in auto trascinando il titolare: arrestate madre e figlia (VIDEO)

TORINO - L'8 agosto scorso avevano perpetrato una violenta rapina nei confronti del titolare di un esercizio commerciale. Due donne di etnia rom, una 40enne...

DRUENTO – Collocate le “Panchine della Gentilezza” di colore lilla

DRUENTO - Sono due e sono state collocate davanti alla farmacia e all'ingresso dell'area mercatale, all'incrocio tra via Italia e corso Carlo Brero. Sono...

NICHELINO – Maltratta la moglie, arrestato marito violento

NICHELINO - I carabinieri hanno arrestato un italiano di 56 anni, di Nichelino, per maltrattamenti in famiglia. È accaduto domenica scorsa a Nichelino, quando l’uomo...

TORINO – Frode in commercio: sequestrati 150 tonnellate di prodotti alimentari

TORINO - La Guardia di Finanza di Torino ha concluso un’articolata operazione di servizio volta al contrasto delle frodi commerciali nel settore della importazione...

Ultime News

CORONAVIRUS – Scende ancora il numero dei positivi e anche il rapporto di incidenza

CORONAVIRUS – Oggi in Canavese sono stati registrati 52 nuovi casi positivi; 326 in meno per un totale attuali di 5531 positivi. È sceso il...

CIRIÈ – Per questo Natale Ciriè si illuminerà come non ha mai fatto prima

CIRIÈ - Il Comune di Ciriè si prepara ad affrontare con fiducia e speranza questo particolare Natale 2020. “In questi mesi abbiamo adottato tante misure...

CORONAVIRUS – RSA: nuove modalità per le visite; test rapidi anche per i visitatori (CIRCOLARE)

CORONAVIRUS - Il Ministero della Salute ha emanato una circolare (link qui) in cui si prevede che i direttori possano decidere di consentire l’accesso...

CASTELLAMONTE – Al via l’esecuzione dei tamponi rapidi presso Comitato Locale di Croce Rossa

CASTELLAMONTE - Nell’ottica di una sempre più intensa opera di contrasto alla diffusione della malattia da Coronavirus, il Comitato di Castellamonte si è reso...

La Torino di “Cuore” per il Salone dl Libro

Da venerdì 4 a martedì 8 dicembre sui canali social del Consiglio regionale del Piemonte quattro fotoracconti faranno rivivere la Torino di De Amicis,...