CHIAVERANO – Dopo un anno di pausa dovuto ai “paletti” imposti dal decreto sicurezza, con conseguente aumento dei costi per le associazioni, che hanno spinto gli organizzatori a ridurre l’edizione 2018 del Carnevale di Chiaverano, si riparte con l’edizione 2019 dall’8 al 12 febbraio.

Il venerdì è tradizionalmente dedicato ai giovani, quest’anno in collaborazione con i Coscritti 2001, serata “Delirio” a cura di Alex Metticelli con Midnight Express – Eporadio.

Gli appuntamenti seguiranno un copione ormai ben collaudato: il sabato sul piazzale della chiesa di San Silvestro, uscita dei personaggi, Bela Ciavranota e Gran Castellano insieme ai piccoli personaggi che riprendono questi ultimi nei costumi e nei gesti. Sfilata in notturna per le vie del paese e ritrovo al pluriuso con la serata danzante in compagnia del Gruppo Tre.

La domenica si apre con la benedizione dei fagioli grassi e la distribuzione degli stessi a partire dalle ore 8.30 e fino ad esaurimento. Durante la mattinata i personaggi visiteranno la fagiolata, parteciperanno alla Santa Messa e riceveranno dalle autorità comunali le chiavi del paese.

Dalle ore 14.30 sfilata di gala ricca di personaggi e ospiti: oltre ai protagonisti del Carnevale sfileranno l’Ordine delle Ciavranote, il Gruppo Giovani, la Filarmonica Chiaveranese, i Pifferi e Tamburi di Andrate, i pastorelli di Bienca con le ocarine, il gruppo storico “La Castellata di Chiaverano” con i suoi piccoli tamburini, la Donkey Street Band di Borgo d’ Ale, le majorettes “Les a Marena” di Ozegna, il Conte e la Contessa di Netro, il Gruppo Storico Ordine del Conte Verde di Banchette e tutti i gruppi a piedi che si iscriveranno, prima di domenica, alla mail dell’Associazione (carnevalechiaverano@gmail.com).

Domenica sera dalle ore 21.00 si balla con la musica revival di Radio Gran Paradiso.  Non ci sarà la tradizionale battaglia dei tomini in quanto l’Associazione Tominieri Chiaverano ha preferito traslocare l’evento a Bienca durante il carnevale che si svolgerà nella frazione chiaveranese la settimana successiva.

Il lunedì è dedicato ai bambini con la festa al pluriuso che inizierà intorno alle 16.30. Animazione, battaglia dei coriandoli e merenda per tutti i piccoli ospiti.

Martedì si chiude con la cena a base di polenta e merluzzo. La prenotazione è obbligatoria alla cassa del pluriuso durante i giorni di festa (entro e non oltre lunedì 11 febbraio).

Le serate sono tutte ad ingresso gratuito. Durante le giornate di festa funzionerà presso il pluriuso un accurato servizio bar. Ampio parcheggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here