MAPPANO – Giovedì 28 dicembre è stata firmata una convenzione tra Comune e Comitato di Croce Rossa. L’intento è redigere un paio di Protezione Civile e avere a disposizione una struttura in grado di intervenire in caso di calamità naturali.

Il patto è stato siglato nella sala consiliare del palazzo municipale in piazza don Amerano. Ha commentato il sindaco Francesco Grassi: “Grazie alla professionalità e disponibilità degli amici di Croce Rossa Italiana nel 2019 sarà operativa la convenzione. Attraverso questo accordo lavoreremo insieme per consolidare il piano comunale di Protezione Civile, avendo a disposizione persone e mezzi. È un altro traguardo nel cammino di costruzione del nostro ente, ma è anche un altro importante tassello di collaborazione con Croce Rossa. Sono particolarmente contento che questa sia una realtà nata e cresciuta nella nostra comunità e che oggi si possa mettere a disposizione del proprio territorio”.

Ha dichiarato Riccardo Giuliano, presidente del comitato locale: “La stesura del regolamento sarà preceduta da un mappatura dei luoghi potenzialmente pericolosi. Il territorio è ricco di industrie chimiche. Quindi verrà svolta una valutazione dei rischi. Infine si darà una risposta alle problematiche emerse”.

nfimpiantibanner
bannerdefomac2

La convenzione durerà un anno. La Cri riceverà un contributo di 3.500 euro. Ha aggiunto il presidente del consiglio Sergio Cretier: “Non partiamo da zero. Ma ereditiamo i piani redatti dai cedenti. Il Comune di Caselle ha approvato il regolamento quattro anni fa, prevedendo anche la porzione di Mappano di Caselle. Il nostro obiettivo è arrivare a fare una programmazione per tutto il Comune. Stiamo studiando di inserire all’interno anche qualche indicazione su come agire in caso di emissioni odorigene”.

Ha aggiunto Grassi: “ Studieremo a tavolino anche il modo in cui allertare la popolazione”. L’obiettivo è costituzione di un gruppo di Protezione Civile autonomo. Ha concluso Cretier: “Ringraziamo la Croce Rossa per il supporto che verrà fornito per la costituzione e formazione di un gruppo di Protezione Civile autonomo”. È un altro traguardo nel cammino di costruzione del nostro ente, ma è anche un altro importante tassello di collaborazione con Croce Rossa. Sono particolarmente contento che questa sia una realtà nata e cresciuta nella nostra comunità e che oggi si possa mettere a disposizione del proprio territorio”.

Ha dichiarato Riccardo Giuliano, presidente del comitato locale: “La stesura del regolamento sarà preceduta da un mappatura dei luoghi potenzialmente pericolosi. Il territorio è ricco di industrie chimiche. Quindi verrà svolta una valutazione dei rischi. Infine si darà una risposta alle problematiche emerse”.

ilbere
Tritapepe

La convenzione durerà un anno. La Cri riceverà un contributo di 3.500 euro. Ha aggiunto il presidente del consiglio Sergio Cretier: “Non partiamo da zero. Ma ereditiamo i piani redatti dai cedenti. Il Comune di Caselle ha approvato il regolamento quattro anni fa, prevedendo anche la porzione di Mappano di Caselle. Il nostro obiettivo è arrivare a fare una programmazione per tutto il Comune. Stiamo studiando di inserire all’interno anche qualche indicazione su come agire in caso di emissioni odorigene”.

Ha aggiunto Grassi: “ Studieremo a tavolino anche il modo in cui allertare la popolazione”. L’obiettivo è costituzione di un gruppo di Protezione Civile autonomo. Ha concluso Cretier: “Ringraziamo la Croce Rossa per il supporto che verrà fornito per la costituzione e formazione di un gruppo di Protezione Civile autonomo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here