VENARIA REALE – I gruppi di Opposizione, tutti uniti, lanciano un appello ai cittadini: partecipare domani, mercoledì 19 dicembre, al Tavolo tecnico dell’Asl To3, previsto nella sala consiliare di Venaria Reale, alle 19.

[rev_slider alias=”paonessa”]

“Un tavolo tecnico dell’Asl To3 – afferma il consigliere Salvatore Ippolito in una locandina – per conoscere quali servizi sanitari per la nuova struttura chiesto dai cittadini, sindacati e lavoratori dell’ospedale?? Assisteremo al voto contrario del Sindaco Cinquestelle”.
Lo scritto termina con l’invito: “Partecipate tutti!!! Alla beffa con “frottole raccontate ai venariesi con danno per il ritardo delle strade e parcheggi….”

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Le opposizioni hanno presentato una mozione: “Nel Consiglio Comunale del 10 dicembre, – si legge nell’introduzione alla mozione – dopo gli interventi di tutte le forze politiche, sindacali e amministratori dei comuni del presidio sanitario presenti tra cui: Sergio Bussone (Druento), Antonio Castello (Pianezza) e Carlo Tappero (Valdellatorre), ma anche l’assessore druentino Carlo Vietti, si è proposto di istituire insieme alla Conferenza dei Sindaci e Direzione Sanitaria ASLTO3 un tavolo di tutti i soggetti pubblici coinvolti per collaborare ad una futura concertazioni dei servizi sanitari sulla costruenda struttura venariese sanitaria.”

[rev_slider alias=”librofiori”]

“Quindi, un tavolo tecnico tra forze politiche, sindacati, Direzione Sanitaria e rappresentanza dei dipendenti e Sindaci del Presidio sanitario ASL TO3, Presidenza del Consiglio Comunale di Venaria con un Rappresentante della maggioranza ed uno della minoranza consiliare e con un rappresentante dell’Osservatorio Sanitario costituito in Venaria Reale, per avere evidenza su date di apertura, presunta esternalizzazione dei servizi e risoluzione del problema legato ai trasporti locali e di servizio.”

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

È stata questa la richiesta formulata da tutti i cittadini, sindacati e dalle forze politiche durante il consiglio comunale straordinario che si è tenuto lunedì sera a Venaria sul tema del polo sanitario.
Il Consiglio Comunale aperto è stato voluto dalle rappresentanze sindacali, che temono per una esternalizzazione di alcuni servizi ospedalieri e che potrebbero mettere in dubbio diversi posti di lavoro e hanno chiesto certezze sui trasporti da e per l’ospedale e i paesi limitrofi – una partita che per ora è ancora piena di incertezze – ma anche sui servizi che saranno presenti nella futura struttura sanitaria.”

[rev_slider alias=”urb”]

E prosegue: “Visto che la nuova struttura sanitaria attesa da tanti anni in questo territorio, è un’opera che non ha bandiera né colore politico e che porteremo avanti insieme nell’interesse di tutti l’istituzione, del tavolo tecnico di programmazione e coordinamento della nuova casa della salute del comprensorio AslTo3 sito nel territorio di Venaria Reale per: collaborare ad una futura concertazione dei servizi sanitari per tutti i cittadini e lavoratori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here