RIVAROSSA – Lo scorso venerdì 14 dicembre, presso il Centro sportivo di Rivarossa, si è tenuto il primo scambio di auguri con i gemellati Comitati Croce Rossa di Rivarolo Canavese e San Francesco al Campo.

[rev_slider alias=”paonessa”]

Presenti alla manifestazione, oltre a numerosi Volontari e Dipendenti C.R.I. dei due Comitati, i Primi Cittadini ove risiedono le due Unità C.R.I.: per Rivarolo il Sindaco Alberto Rostagno e per San Francesco al Campo il Sindaco Sergio Colombatto. Padrone di casa del Centro sportivo dove si è tenuto lo scambio degli auguri, il Sindaco di Rivarossa, Enrico Vallino, il Presidente della Sportiva, nonché Assessore, Fabrizio Morutto e il Consigliere Filomena Montano.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Gli Amministratori locali hanno salutato tutti i Volontari che ogni giorno si impegnano nel costante lavoro che la Croce Rossa porta a sollievo delle persone bisognose.
“È importante l’Unione che si è creata con il protocollo firmato dai due Presidenti “Essere Uniti” – ha così aperto la serata il Presidente del Comitato C.R.I di San Francesco al Campo, Daniela Mattheis – da soli è difficile fare “veramente”. Da anni (minimo due) si sta lavorando per portare un servizio adatto per le nuove sfide, non solo nel campo dell’urgenza, ma anche nel campo del Sociale e delle maxi emergenze.”

[rev_slider alias=”librofiori”]

“Il rinnovamento del parco mezzi – ha aggiunto il Presidente del Comitato C.R.I Davide Doglio – è sempre attivo; la sinergia per non creare “doppioni” è importante, impegnare fondi delle due Amministrazioni nell’acquistare nuove dotazioni è l’impronta di una migliore efficienza, mettendole a disposizione per le varie necessità.”

In questa occasione il Comitato di San Francesco ha voluto far conoscere alle Amministrazioni Comunali l’acquisizione di un mezzo sequestrato alla mafia, il cui utilizzo è stato trasformato per il bene della popolazione: un camper adibito ad ambulatorio medico.
La sinergia nel protocollo d’intesa dei Comitati del Canavese, da anni sottoscritto da nove Comitati C.R.I., ha dato frutto all’ingresso del Comitato di San Francesco.

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La serata si è conclusa con un breve filmato di diapositive sulle attività svolte dai due Comitati, sviluppato dai due gruppi dei Giovani C.R.I. dei Comitati.
“Ringraziamo tutti i Volontari C.R.I. per l’impegno che danno, togliendo tempo alle loro famiglie – hanno concluso Matheis e Doglio – non smetteremo mai di ringraziarvi per l’impegno e la dedizione.” Durante la serata è stato donato un piccolo pensiero.

“Con tutto l’affetto, i Consigli Direttivi, augurano a tutti i loro Volontari un buon Natale ed un felice anno nuovo. Ringraziamo di cuore le Amministrazioni locali per il contributo che ogni giorno danno; un particolare ringraziamento al Presidente della Sportiva di Rivarossa per la gentile concessione dei locali.”

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here