CANAVESE – Nuova mattinata d’inferno per i pendolari della Ferrovia Canavesana.

Ritardi, guasti, cancellazioni per problemi sulla tratta Rivarolo Canavese-Settimo Torinese hanno provocato questa mattina, martedì 18 dicembre, gravi disagi a chi doveva raggiungere il capoluogo. I convogli,  carichi di lavoratori e studenti, partiti negli orari di punta hanno fatto registrare ritardi anche superiori alla mezz’ora.

“E’ un triste copione che si ripete ormai da mesi – commentano i pendolari – la normalità è diventato ormai il ritardo e non la puntualità del treno, con tempi di percorrenza della tratta Rivarolo-Torino che sono quasi sempre superiori ad un’ora. Abbiamo appreso con piacere che giovedì 20 dicembre è stato convocato presso il Comune di Rivarolo un incontro con GTT per affrontare il tema dei disservizi della ferrovia.

bannerdefomac2
nfimpiantibanner

Meglio tardi che mai. In quest’occasione auspichiamo una presa di posizione forte da parte dei sindaci del territorio e interventi tempestivi da parte della Regione Piemonte per cercare di risolvere con urgenza una situazione ormai gravissima, con ripercussioni enormi sullo sviluppo del territorio canavesano e sulla qualità della vita dei suoi cittadini. Quest’anno la Ferrovia Canavesana si è confermata ancora una volta  fra le dieci peggiori linee d’Italia, è il momento di fare qualcosa e di farlo subito. Non è più ammissibile pagare degli abbonamenti per un servizio che di fatto non viene più garantito da GTT”.

Giovedì 20 dicembre alle 18, in Comune a Rivarolo Canavese, si terrà un incontro con la Città Metropolitana, Gtt, l’Agenzia di Mobilità e i Sindaci dei Comuni interessati dalla tratta.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here