RIVAROLO CANAVESE – Ad aver destato maggiori discussioni, durante il Consiglio Comunale di lunedì 10 dicembre, è stato il progetto di abbattimento dell’ex Scuole elementari.

Punto all’ordine del giorno, la variante parziale per il cambio di destinazione.
“Siamo contrari – ha dichiarato Marina Vittone, consigliere di minoranza del gruppo Rivarolo Sostenibile – soprattutto perchè questo progetto, che concerne l’abbattimento della struttura e la realizzazione di uno spazio aperto, costa ben 685mila euro. Poteva essere ristrutturato e ospitare un polo di aggregazione nonché le associazioni cittadine. Spazi verdi a Rivarolo ne abbiamo già abbastanza.”

“Mi fa strano – ha replicato l’Assessore Francesco Diemoz – che un gruppo con il termine “sostenibile” nel nome, sia contrario ad un progetto che è davvero sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che economico. Per la ristrutturazione questo importo non sarebbe bastato.”
Contrario al progetto anche il Consigliere (ed ex Presidente del Consiglio) Domenico Rosboch, che ha chiesto di riflettere su questa variante.

bannerdefomac2
nfimpiantibanner

D’accordo con l’abbattimento il Consigliere di opposizione Martino Zucco Chinà del Gruppo Riparolium, ma non con la creazione di un “vuoto urbano”.
A chiudere la discussione, l’Assessore Costanza Conta Canova: “Non dico che in città non sia necessario un polo per le associazioni, ma edifici utilizzabili a Rivarolo ne abbiamo tanti. Quindi non è detto che non si possa cercare il posto adatto in altri stabili. Io credo in questo progetto, e ritengo che sia la soluzione migliore. Significa riconsegnare alla città uno spazio urbano.”

Revolution Slider ERRORE: Slider with alias librofiori not found.
Maybe you mean: 'quadr' or 'lampo' or 'slider8' or 'ON' or 'ondx' or 'slider11'

Ad esprimere voto contrario al punto, i gruppi di minoranza e i consiglieri di maggioranza Domenico Rosboch e Francesca Bevacqua.
Lunedì 17 dicembre, alle 21, si terrà la cerimonia di premiazione del concorso di idee.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here