CASELLE TORINESE – Domenica 9 dicembre è stata consegnata l’onorificenza cittadina più prestigiosa. Si tratta del titolo di “Casellese dell’Anno” che quest’anno è stato conferito alla sezione G della scuola dell’infanzia “Andersen”.

Il riconoscimento è stato ottenuto grazie agli ottimi risultati conseguiti in due anni di partecipazione a vari concorsi nazionali. L’omaggio di maggior rilievo è stato rappresentato dalla targa ricevuta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alcuni mesi fa. È stato reinterpretato l’articolo 10 della Costituzione Italiana. Ha affermato il Presidente della Pro Loco Silvana Menicali: “Quando è giunta la candidatura non abbiamo nascosto alcune perplessità perchè il regolamento non prevedeva di poter proporre una classe scolastica. Si è andati in deroga al regolamento e la votazione è stata unanime”.

nfimpiantibanner
bannerdefomac2

Una medaglia e una pergamena sono state consegnate da Menicali, presidente dell’associazione turistica, alle maestre Sonia Fava e Livia Piombi. Successivamente sono stati chiamati sul palco tutti i bambini premiati. I protagonisti sono stati gli allievi dell’anno scolastico 2017-2018. Ha commentato Loredana Meuti, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Caselle: “Grazie all’impegno delle docenti e degli alunni siamo lieti di essere considerati l’istituto comprensivo che è arrivato fino a Roma”.

Ha aggiunto il sindaco Luca Baracco: “ Il “Casellese dell’Anno” è un pretesto per svolgere una riflessione sulla vita della nostra comunità”. Si è trattata della diciottesima edizione del premio istituito nel 2018 dalla Pro Loco di Caselle. Come da tradizione sono stati presentati i “Casellesi dell’ Anno”, presenti in sala, dal 2001 al 2017. Si è concluso con un canto di gruppo e l’intervento dell’assessore all’istruzione Erica Santoro.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here