VENARIA REALE – È stato, come era prevedibile, un successo lo spettacolo “Un borghese piccolo piccolo” con Massimo Dapporto, che si è tenuto al Teatro Concordia ieri, domenica 2 dicembre.

[rev_slider alias=”paonessa”]

Un romanzo straordinario di Vincenzo Cerami da cui è stato tratto, in un secondo tempo, il capolavoro cinematografico di Monicelli; difatti Massimo Dapporto si è misurato col ruolo portato sul grande schermo da Alberto Sordi nel film cult di Mario Monicelli del 1977.

Un modesto impiegato del Ministero tutto dedito al lavoro e alla famiglia, alla soglia del pensionamento, sogna di “sistemare” il figlio e farlo assegnare al suo ufficio. Cercando una strada per raccomandarlo, individua la scorciatoia aderendo ad una loggia massonica a cui è iscritto il suo capo.

[su_slider source=”media: 162328,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Le aspirazioni, il desiderio di raggirare le regole che una società democratica e civile impone, sembrano quasi connaturate nell’animo di questo borghese piccolo piccolo che incarna l’italiano medio e la cui vicenda evolverà verso la tragedia. Un ritratto intenso e impietoso della società italiana che resta di agghiacciante attualità.
Per i prossimi appuntamenti al Concordia, è in programma, sabato 8 dicembre, Right Time Right Place con Sunshine Gospel Choir, e, domenica 9 dicembre i Maneskin in concerto.

[rev_slider alias=”librofiori”]

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here