VOLPIANO – A Volpiano la rassegna autunnale di «Incontro con l’autore», dopo quella tenutasi in primavera, prevede tre incontri con cinque scrittori, sempre alle ore 21 in Biblioteca (via Carlo Botta 26), organizzati dal Consiglio di biblioteca e con letture a cura delle associazioni Toto e Crab.

Il primo appuntamento è mercoledì 28 novembre con Gabriella Costanzo, autrice di «Delitto nel Canavese», «giallo classico dai risvolti imprevedibili, narrato con uno stile brillante», e Gregorio Fracchia con il romanzo d’esordio «L’altro suono dell’ombra», un giallo a sfondo musicale «dalla trama elaborata e dal ritmo serrato».

Mercoledì 5 dicembre le autrici presenti sono Valeria Fioretta e Debora Bocchiardo; la prima, torinese classe 1982, si definisce «marketing manager, fidanzata, mamma» e presenta «Se tu lo vuoi», racconto di «un’amicizia in grado di curare anche il cuore più ammaccato», mentre la seconda, giornalista canavesana, con «Cieli d’Irlanda» ripercorre il percorso di Molly Riders, giovane architetto che, dopo aver perso il marito in un incidente, decide di acquistare un immobile abbandonato in Irlanda per «rimettere insieme i pezzi della sua vita e ricominciare».

nfimpiantibanner
coferbanner

Infine, giovedì 13 dicembre, Marco Volpatto presenta «Il Treno del mare», la storia, ambientata nel 1974, di un macchinista delle ferrovie invaghitosi della «procace consorte di un distratto beccamorto», tra domeniche a piedi, austerity e referendum sul divorzio.

«”Incontro con l’autore” – commenta il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne – da qualche tempo presenta durante l’anno due rassegne, una in primavera e l’altra in autunno, e in dodici edizioni ha ospitato quasi un centinaio di autori, intendendo questo termine in senso ampio e dunque con scrittori, compositori, pittori, fotografi, registi e anche un liutaio; recentemente, inoltre, la manifestazione è stata inserita all’interno del festival “I Luoghi delle Parole”, sviluppando sul territorio una efficace sinergia».

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here