CANAVESE – Il weekend appena trascorso, per le famiglie di Giochiamo Insieme con Mamma e o Papà, progetto che coinvolge 10 Comuni ad Ovest del Canavese, è stato caratterizzato da due attività rivolte alle famiglie con bambini e ragazzi, importanti per le rispettive Comunità Locali.

La prima, svoltasi presso il Salone Pluriuso di Strambinello, ha visto come promotori la pro loco locale, insieme all’educatrice ed arte terapeuta Stefania Porrino, che ha condotto un laboratorio creativo per realizzare, insieme alle famiglie, un racconto fantastico, sugli gnomi, che sarà poi letto il 2 Dicembre, nell’ambito del Villaggio degli Gnomi, organizzato in occasione della ricorrenza Natalizia; le famiglie sono state molto partecipi e fantasiose, partendo da un disegno, realizzato dalle stesse, hanno inventato una storia meravigliosa, con protagonista lo gnomo Cappelluccio; la seconda attività, invece, svoltasi presso la Casa di Riposo di Lessolo, caratterizzata dall’attenzione verso il prossimo, ha visto la partecipazione, oltre che delle famiglie, anche dell’Oratorio locale e della struttura per anziani il Globo Azzurro; i partecipanti hanno prima definito insieme una serie di giochi, che successivamente sono stati proposti ai nonni ospiti, da bambini e genitori; molti bambini, autonomamente, hanno coinvolto i nonni, spiegando loro le attività ludiche. per poi giocarci insieme, dimostrando una grande maturità.

nfimpiantibanner
coferbanner

Il risultato sono stati tanti sorrisi sui volti di bambini, genitori e nonni. Una Comunità Locale esprime la propria forza anche quando è in grado di creare “ponti” intergenerazionali.

Gli appuntamenti per le famiglie, nell’ambito del progetto, per il prossimo weekend, sono: Venerdì 23 Novembre dalle h 21 alle 22.30, presso la palestra Comunale di Loranzé, Giochiamo Insieme suonando come la banda, attività promossa dalla Filarmonica di Loranzé; Sabato 24 Novembre dalle h 21 alle 23 presso il pluriuso di Colleretto Giacosa, #SMILE NOTES, serata musicale con il coro gospel Quincy Blue Choir, organizzata dall’Unitalsi di Ivrea, per raccogliere fondi a favore dei bambini di Chernobyl; Domenica 25 Novembre dalle 9.45 alle 10.30, con ritrovo al parco di Casa Insieme a Salerano, Salerunina, corsa non competitiva per bambini e genitori, a favore dell’Hospice locale, organizzata dal Comune di Salerano.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here