SAN FRANCESCO AL CAMPO – Sabato 3 e domenica 5 novembre il Gruppo Alpini è stato protagonista di due momenti a ricordo della “Grande Guerra”.

Si è iniziato con il ritrovo di sabato 3 di fronte al monumento di via Roma. Qui si è tenuta una breve cerimonia per commemorare la fine della Grande Guerra avvenuta con la firma dell’armistizio a villa Giusti. Vi hanno partecipato le autorità comunali e alcuni cittadini.

L’iniziativa è ripresa lunedì 5 novembre per condividere il momento con gli studenti delle elementari e medie del paese. Ci si è ritrovati al parco della Rimembranza. Hanno partecipato le associazioni locali, il consiglio comunale dei ragazzi e la “Junior Band”.

nfimpiantibanner
coferbanner

La giornata è stata introdotta dal capogruppo degli Alpini Marco Gentila che ha invitato il segretario Franco Martinetto a eseguire l’alzabandiera. Il momento è stato accompagnato dall’esecuzione de “Il Silenzio” suonato da Massimiliano Mittica. Quindi i giovanissimi sono entrati al cimitero per onorare, nell’ordine, il monumento dei caduti senza croce, le tombe dei partigiani, la lapide dei morti in prigionia della Seconda Guerra Mondiale e, infine, la lapide dei caduti della Prima Guerra Mondiale. Il sindaco Sergio Colombatto e il capogruppo Marco Gentila hanno provveduto alla scopertura della lapide.

Il restauro è stato promosso dalle Penne Nere ed eseguito da Carla Coriasco. Quindi la giornata è proseguita con le orazioni ufficiali nei locali del centro sociale di piazza San Francesco d’Assisi.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here