giovedì 26 Novembre 2020

SANITA’ – La lettera di Nursind all’Assessore Antonio Saitta

SANITA’ – Nursind ha scritto all’Assessore Saitta in merito alle assunzioni riferite all’Asl To4. La pubblichiamo qui integralmente:

“La presente per esprimerle la nostra assoluta contrarietà, in merito all’assegnazione dei tetti di spesa del personale dell’ASLTO4 per gli anni 2019 e 2020, definiti con la DGR di cui all’oggetto.

[rev_slider alias=”paonessa”]

“Come a lei noto, Nursind da numerosi anni, contesta le difficili condizioni nelle quali sono costretti a lavorare gli operatori sanitari negli ospedali, a causa dei tagli subiti. Lo stesso Nursind, aveva contestato in Prefettura, come nel 2017 questo Assessorato avesse stanziato per l’ASLTO4, 3 milioni di euro in meno rispetto al 2016 ed una somma decisamente inferiore al vincolo economico nazionale, per l’anno 2018.

In data 4/09/2018, i vertici dell’ASLTO4, avevano presentato alle organizzazioni sindacali il piano assunzioni per il triennio 2018-2020.

Durante quell’incontro, avevamo espresso le nostre preoccupazioni, ma avevamo dimostrato comunque soddisfazione, dato che nella relazione illustrata, era previsto un incremento di spesa del personale rispetto al 2018,di sette (7) milioni di euro nel 2019 e otto (8) nel 2020, nel rispetto del vincolo previsto dalla normativa nazionale.”

[su_slider source=”media: 162328,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Nonostante il piano triennale fosse stato presentato per tempo e nonostante l’ASLTO4 abbia il bilancio in ordine, lei ha deciso di tagliare ben dieci (10) milioni di euro la spesa destinata al personale per gli anni 2019 e 2020.

Il piano triennale dell’ASLTO4, teneva conto non solo dell’organizzazione della rete ospedaliera, ma puntava fortemente al potenziamento del territorio.”

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Gentile Assessore, i debiti delle altre aziende li deve pagare chi li ha fatti e non lavoratori e cittadini. Purtroppo dopo il suo diniego alle molteplici richieste per avere un nuovo ospedale ad Ivrea, assistiamo all’ennesimo “colpo basso”. Un taglio che mette a rischio la continuità assistenziale nei servizi già in grave sofferenza e che non accetteremo in silenzio.

Le chiediamo pertanto, di voler destinare all’ASLTO4, le risorse economiche presentate alle O.O.S.S. E RSU, durante l’incontro del 04/09/2018.

In caso contrario, le comunichiamo che intraprenderemo numerose azioni di protesta che coinvolgeranno non solo il personale,ma anche i cittadini ricompresi nel territorio e i vari sindaci che rivestono un ruolo fondamentale in sanità. In attesa di un suo cortese riscontro, l’occasione è gradita per porle distinti saluti.”

[rev_slider alias=”urb”]

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

ECONOMIA – In approvazione il regolamento sul crowdfunding per finanziare imprese dell’Unione Europea

ECONOMIA - Dopo più di due anni di confronto, i tre principali organi dell’Unione Europea coinvolti nel processo legislativo (Parlamento, Consiglio e Commissione) sembrano...

CULTURA – Uscito “Codex 2027” di Guido Cossard

CULTURA – Tra le ultime uscite dell'Edizioni Età dell'Acquario,”Codex 2027” di Guido Cossard.  Il testo porta nel pieno della cultura azteca, nella loro scienza del...

MILANO – Lutto nel mondo dell’arte e della cultura per la scomparsa di Philippe Daverio

MILANO - Lutto nel mondo della cultura e dell'arte. È deceduto nella notte lo storico e critico d'arte, Philippe Daverio. A dare la notizia la...

RAVENNA – L’artista torinese Enrico Mazzone, rientrato in Italia, al lavoro per terminare la sua opera

RAVENNA – Si sta accingendo a terminare l'ultima cantica del Paradiso, l'artista torinese Enrico Mazzone. Da Rauma (Finlandia) è tornato in Italia, ecco il racconto...

CULTURA – Si è spento Ennio Morricone

CULTURA - Il mondo piange la scomparsa del grande Ennio Morricone, 93 anni, deceduto questa notte a causa delle conseguenze riportate da una caduta....

Ultime News

TG Canavese e Torino – Le notizie di giovedì 26 novembre 2020

In questa edizione: TORINO – Si reca dai Carabinieri per autodenunciare il possesso di una pistola, ma era rubata.... arrestato; MAPPANO – Arrestato un...

CUORGNÈ – 90 Commercianti scrivono all’Amministrazione per una rivalutazione della Tari

CUORGNÈ – I commercianti di Cuorgnè hanno protocollato in Comune una lettera indirizzata al Sindaco Beppe Pezzetto e all'Assessore al Commercio, Carmelo Russo Testagrossa. Sono...

CORONAVIRUS – Dati in calo, Rt sotto l’1: dalla prossima settimana si potrà passare in zona arancione

CORONAVIRUS – Numero di casi positivi in calo oggi, giovedì 26 novembre. In Canavese oggi sono stati registrati 39 nuovi casi positivi mentre 463 non...

CUORGNÈ – Una bella e nuova sede per la Croce Rossa Comitato di Cuorgnè

CUORGNÈ - “Non posso che congratularmi con il comitato della Croce Rossa di Cuorgnè per tramite del suo Presidente Luciano Colombatto, per il bellissimo...

IVREA – Il carcere di Ivrea al gelo a causa dell’impianto di riscaldamento rotto

IVREA - Da circa una settimana, il carcere di Ivrea, è completamente al gelo. A nulla sono valse le segnalazioni del sindacato agli Uffici...