SANITA’ – Nursind ha scritto all’Assessore Saitta in merito alle assunzioni riferite all’Asl To4. La pubblichiamo qui integralmente:

“La presente per esprimerle la nostra assoluta contrarietà, in merito all’assegnazione dei tetti di spesa del personale dell’ASLTO4 per gli anni 2019 e 2020, definiti con la DGR di cui all’oggetto.

“Come a lei noto, Nursind da numerosi anni, contesta le difficili condizioni nelle quali sono costretti a lavorare gli operatori sanitari negli ospedali, a causa dei tagli subiti. Lo stesso Nursind, aveva contestato in Prefettura, come nel 2017 questo Assessorato avesse stanziato per l’ASLTO4, 3 milioni di euro in meno rispetto al 2016 ed una somma decisamente inferiore al vincolo economico nazionale, per l’anno 2018.

In data 4/09/2018, i vertici dell’ASLTO4, avevano presentato alle organizzazioni sindacali il piano assunzioni per il triennio 2018-2020.

Durante quell’incontro, avevamo espresso le nostre preoccupazioni, ma avevamo dimostrato comunque soddisfazione, dato che nella relazione illustrata, era previsto un incremento di spesa del personale rispetto al 2018,di sette (7) milioni di euro nel 2019 e otto (8) nel 2020, nel rispetto del vincolo previsto dalla normativa nazionale.”

nfimpiantibanner
coferbanner

“Nonostante il piano triennale fosse stato presentato per tempo e nonostante l’ASLTO4 abbia il bilancio in ordine, lei ha deciso di tagliare ben dieci (10) milioni di euro la spesa destinata al personale per gli anni 2019 e 2020.

Il piano triennale dell’ASLTO4, teneva conto non solo dell’organizzazione della rete ospedaliera, ma puntava fortemente al potenziamento del territorio.”

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

“Gentile Assessore, i debiti delle altre aziende li deve pagare chi li ha fatti e non lavoratori e cittadini. Purtroppo dopo il suo diniego alle molteplici richieste per avere un nuovo ospedale ad Ivrea, assistiamo all’ennesimo “colpo basso”. Un taglio che mette a rischio la continuità assistenziale nei servizi già in grave sofferenza e che non accetteremo in silenzio.

Le chiediamo pertanto, di voler destinare all’ASLTO4, le risorse economiche presentate alle O.O.S.S. E RSU, durante l’incontro del 04/09/2018.

In caso contrario, le comunichiamo che intraprenderemo numerose azioni di protesta che coinvolgeranno non solo il personale,ma anche i cittadini ricompresi nel territorio e i vari sindaci che rivestono un ruolo fondamentale in sanità. In attesa di un suo cortese riscontro, l’occasione è gradita per porle distinti saluti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here