BORGARO TORINESE – Sabato 13 e domenica 14 ottobre si è tenuto il primo “Memorial Nuccio Scatena”. Oltre un centinaio di persone sono scese in piazza della Repubblica per assistere al torneo di calcio-balilla umano.

Il momento più partecipato è stata la finale di domenica 14 ottobre quando si sono affrontati i giocatori di  Cafuddaaaa e Connex. I primi hanno avuto la meglio e si sono classificati al primo posto. La coppa è stata consegnata da Egle, vedova di Nuccio. In terza posizione si sono piazzati gli Hogwarts e in quarta i Lattes Borgaro.

nfimpiantibanner
coferbanner

Hanno aderito otto squadre composte da sei giocatori ciascuno. La disciplina ha attirato l’attenzione di parecchie persone perchè è una novità. Il gioco di svolge nel seguente modo. I giocatori si dispongono in un gonfiabile nelle posizioni classiche del gioco da tavola. Quindi si sfidano a calcio con i piedi e la testa, tenendo le mani attaccate a una sbarra. L’iniziativa è stata organizzata dalla Pro Loco.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

Commenta il presidente Tommaso Villani: “Quando abbiamo discusso a chi intitolare il memorial è venuto fuori il nome di Nuccio Scatena. Il suo nome è uscito perché ha dedicato la sua vita ai giovani di Borgaro per deviarli da cattive strade. Si è occupato, inoltre, di porre rimedio ai problemi idrici in Africa. Purtroppo è morto nel 2002 durante il suo ultimo viaggio nel continente nero.

Non dimentichiamo poi che Nuccio è stato il primo difensore civico del Comune di Borgaro. Sul campo sono scesi i “suoi ragazzi” che ora hanno 50 anni per onorare la sua memoria”. Ha aggiunto il sindaco Claudio Gambino: “Ringraziamo la Pro Loco per aver organizzato quest’iniziativa sul territorio”.

GUARDA  IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here