TORINO – Diventare attori professionisti per il cinema e la tv: un sogno che per 20 ragazzi sta per trasformarsi in realtà proprio a Torino.

Sono arrivati dal Piemonte ma anche da Pordenone, Bormio, Siena, Bergamo…sono tutti under 30 e avranno la possibilità di frequentare il corso gratuito di specializzazione “Sillumina: recitazione cine-tv”.

Ad organizzarlo è Accademia dello Spettacolo, da oltre 20 anni un punto di riferimento per la preparazione degli attori professionisti in città, che quest’anno si è aggiudicata il bando Siae “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” (Ed. 2017)

Grazie al sostegno di SIAE e MiBAC, il corso è una grande opportunità per la promozione e la valorizzazione della cultura giovanile che premia Torino, confermando la città come uno dei poli italiani più importanti per il cinema e le serie tv di successo.

Attraverso la SFA (Scuola Formazione Attori) Accademia dello Spettacolo si è specializzata in un percorso di formazione globale, nella convinzione che un vero professionista debba essere formato nelle tre arti –  recitazione, danza e canto.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

ll corso del progetto Sillumina, che ha preso il via il 1 Ottobre e durerà fino al 28 Febbraio, è strutturato in oltre 380 ore di lezioni e ha l’obiettivo di aiutare i ragazzi, che hanno già frequentato dei corsi di recitazione, a specializzarsi per essere più competitivi.

“Alle lezioni frontali si affiancheranno lezioni “esperienziali”perché – dichiara Mario Restagno, direttore artistico di Accademia dello Spettacolo – sono sempre stato convinto che sia importantissimo studiare,ma anche capire e vedere cosa c’è dietro una telecamera. Ecco perché i ragazzi andranno al Museo del Cinema per visitare il museo e frequentare un laboratorio organizzato con l’ufficio didattico del Museo e sono già in programma visite alla Global Production srle in Film Commission Torino Piemonte”.

Al termine del corso i ragazzi saranno impegnati in un vero e proprio laboratorio di 200 ore e dovranno realizzare 6 cortometraggi. Accademia, pensando a questa opportunità come un’occasione di restituzione alla città, ha chiesto a Compagnia di San Paolo di aiutarla ad individuare un progetto che avesse finalità sociale e che potesse diventare lo spunto per i corti dei ragazzi.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

Insieme a Compagnia di San Paolo Accademia dello Spettacolo ha scelto il progetto Edifici Sacri. La Compagnia fin dal 2000 ha investito in un ampio programma di restauro delle principali chiese barocche del centro storico. La Fondazione torinese oggi è impegnata in un progetto per diffondere la consapevolezza dell’importanza che questo patrimonio rappresenta all’interno dell’offerta culturale della città, rafforzando il dialogo culturale tra le architetture religiose e le istituzioni museali per offrire ai visitatori e ai Torinesi un distretto culturale sempre più ricco e dinamico.  

“Una sfida interessante – prosegue Mario Restagno – che consentirà ai ragazzi di prepararsi in maniera professionale mettendosi alla prova come attori e professionisti.”

“Siamo lieti di poter collaborare a questo progetto che permetterà a giovani talenti di intraprendere un percorso formativo di livello nella nostra Città, garantito da enti professionali e autorevoli del territorio”. Così il Direttore di Film Commission Torino Piemonte Paolo Manera commenta l’iniziativa, aggiungendo che: “la nostra Fondazione ha da sempre riservato grande attenzione alla crescita di giovani artisti e filmakers, non a caso a partire dal sostegno al cortometraggio garantito da uno strumento come lo Short Film Fund”.

“Ciak S’Illumina – spiega Francesca Leon, Assessore alla Cultura Città di Torino – rappresenta un esempio eccellente di un progetto volto alla riscoperta e alla valorizzazione di edifici di altissimo valore artistico della nostra città, attraverso un’arte poliedrica come quella cinematografica e lo sguardo fresco, curioso e creativo dei giovani. Un’iniziativa trasversale e partecipata che coinvolge istituzioni, enti di formazione, studenti, cittadini e turisti nell’ Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Un percorso sfaccettato e concreto con cui i giovani possono misurarsi con un mestiere e allo stesso tempo con la narrazione del Patrimonio culturale”.

Parte ufficialmente da oggi la ricerca dei 2 registi under 35 che affiancheranno i ragazzi nella realizzazione dei corti insieme ad Adrama, realtà indipendente torinese di produzione cinematografica e teatrale.

“Questo progetto – dichiara Andrea Zirio di Adrama – sarà un’occasione preziosa per gli aspiranti giovani artisti di essere coinvolti in un lavoro complesso quale è la realizzazione di un cortometraggio e di vivere il cinema sul campo”

Le candidature sono già aperte sul sito www.accademiadellospettacolo.it/corso-specializzazione-sillumina/

Alla fine del progetto è prevista una serata speciale a metà marzo durante la quale i lavori dei ragazzi verranno proiettati in una delle location dei cortometraggi.

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here