SAN FRANCESCO AL CAMPO – Borgata Madonna ha vinto il “Palio delle Borgate”. L’edizione 2018 ha entusiasmato la popolazione che, da venerdì 27 a domenica 30 settembre ha affrontato svariate prove, dal tiro alla fune alla divertentissima corsa delle botti.

I festeggiamenti si sono tenuti nel capannone montato nel cortile della casa parrocchiale. Qui si sono sviluppate varie attività allestite dalla Pro Loco. Si è esordito con il calciobalilla umano, prima gara del palio settembrino. Quindi si è proseguito con gli altri giochi per terminare con la corsa delle botti. Nella tensostruttura c’è stata la possibilità di cenare con un menu a tema proposto dall’associazione turistica. Parallelamente si è sviluppato il programma religioso. Domenica 30 settembre la comunità ha accolto il nuovo parroco don Domenico Caglio, accompagnato dal vicario episcopale don Claudio Baima Rughet.

Circa quattrocento sono state le presenze nella parrocchiale. La popolazione ha assistito al rinnovo delle promesse da parte del presbitero che pare già essersi ben inserito all’interno della comunità. Don Claudio ha ringraziato i padri Somaschi, padre Giacomo Ghu e padre Paolo Bruschi, per aver preparato l’ingresso di don Domenico. La nuova guida pastorale arriva da Ceretta e proseguirà il servizio di cappellano all’ospedale di Ciriè. Nella medesima giornata si è tenuta la solenne processione presieduta dal priore Giorgio Candelo, componente della partita dei “Dodici Apostoli”. Nel pomeriggio si è anche svolta la battaglia delle Reines nell’arena di via Costa. Lunedì 1 ottobre si sono tenute la premiazioni del palio.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

La classifica è la seguente: Madonna (primo), San Girolamo (secondo), Capoluogo (terzo), San Lorenzo (quarto), Gamberi (quinto), San Giacomo (sesto). Una curiosità: le borgate Madonna e San Girolamo hanno totalizzato il medesimo punteggio. Per decretare il vincitore è stato preso un sacchetto di monetine ed è stato chiesto ai partecipanti di farne una stima. Ha vinto borgata Madonna.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here