FAVRIA – Scuole allagate, Mgl Gest e erba alta, sono gli argomenti principali affrontati nella seduta di consiglio che si è tenuta ieri sera, martedì 2 ottobre, a Favria.

Le scuole allagate erano oggetto di un’interrogazione presentata dal gruppo di opposizione, dove rimarcavano che “gli edifici scolastici, in particolare l’edificio che ospita le scuole medie laddove il fenomeno è più visibile ed è causa di veri e propri allagamenti, risultano periodicamente sede di infiltrazioni d’acqua causate dalla fuoriuscita della stessa dalla roggia che attraversa l’area di competenza scolastica, determinando, appunto, un accumulo di acqua nelle fondamenta degli stessi.”

La risposta è stata data, in parte, nel punto relativo alla variazione di bilancio dove, il vice Sindaco Lucia Valente e l’Assessore Silvio Carruozzo hanno dichiarato che circa 60mila euro verranno utilizzati per il ripristino della roggia.

Il caso “Mgl Gest” è stato oggetto invece di una mozione del gruppo di Maggioranza, nella quale si rimarcava la volontà di opporsi al pagamento previsto nel procedimento transattivo firmato dall’ex Sindaco Serafino Ferrino e approvato in Giunta. “Ribadisco che il Comune non è stato condannato a pagare – ha affermato Carruozzo – e che l’accordo andava approvato in consiglio poiché obbligava per oltre un bilancio di esercizio, e precisamente per dieci. Inoltre ci costiutiremo Parte Civile nell’eventuale processo penale nel quale verrà interessato il Comune di Favria.”

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Poco prima della discussione relativa alla mozione di maggioranza, il gruppo di minoranza è uscito dall’aula scegliendo di non partecipare, così come ha fatto per la variazione di bilancio (quest’ultima perchè la minoranza non è stata coinvolta nelle decisioni; il Sindaco Bellone ha replicato sottolineando che si stratta di “decisioni tecniche e non politiche”).

Una piccola discussione è nata invece nel punto relativo alle comunicazioni, dove il Consigliere di Opposizione Giovanni D’Aloia ha sollevato la questione dell’erba alta sui marciapiedi.

La maggioranza ha risposto che il problema c’è perchè a corto di cantonieri, poiché devono “godere” delle ferie arretrate a partire dal 2014.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

GUARDA IL VIDEO INTEGRALE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here