CANAVESE – Oggi, lunedì 1 ottobre, in Commissione in Regione Piemonte sono stati approvati importanti stanziamenti destinati ai Comuni dell’area del Canavese e delle Valli di Lanzo.

Questi fondi verranno utilizzati per importanti interventi che interesseranno la viabilità e la messa in sicurezza del territorio. “In Canavese e Valli di Lanzo vi sono situazioni relative alle strade e alla sicurezza su cui si deve assolutamente intervenire. – Specifica il Consigliere Regionale Daniele Valle – Con queste risorse vogliamo dare sostegno economico ai Comuni per far partire subito lavori di sistemazione delle strade, dell’illuminazione e di alcune zone a rischio per questioni idrogeologiche del territorio.”

Una parte, ex legge 18, sarà rivolta a comuni che hanno presentato progetti su viabilità, illuminazione stradale, barriere architettoniche, manutenzione stradale e cimiteri. Le somme stanziate vanno dai 30 mila ai 65 mila euro per comune: tra i 65 mila e i 60 mila euro a Favria, Mathi, Traversella, Ciconio, Caselle, Chivasso, Corio, Cuorgnè, Foglizzo, Givoletto, Lanzo, Pont, Prascorsano, Rueglio, San Giorgio Canavese, Vestignè e Villanova, fra 55 mila e 50 mila euro a Rivarolo Canavese, Torrazza, Burolo, Caravino, Chiaverano, Pertusio, Piverone, intorno ai 40 mila euro Castelnuovo Nigra, Castellamonte, Loranzè, Lessolo, Issiglio, San Giusto Canavese, fra 30 mila e 20 mila euro Vallo, Vidracco, Vistrorio.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Vi sono inoltre risorse importanti per interventi sull’assetto idrogeologico e per il consolidamento di situazioni e viabilità a rischio: 850 mila euro a San Giorgio (interventi relativi al ponte sul Chiusella), 500 mila euro a Viù (interventi su Stura), 400 mila euro a Monastero di Lanzo (interventi sul Torrente Viona), 300 mila euro e oltre a Traves, Burolo e Vico Canavese, sui 200 mila euro e oltre a Bosconero, Brosso, Carema, Settimo Vittone, Palazzo Canavese, Borgiallo, Ceres, Favria e Foglizzo, intorno ai 100 mila euro a Viù, Bollengo, Agliè, Castellamonte, Groscavallo, Monastero di Lanzo, Nomaglio, Corio, Lanzo, Ala di Stura e 50 mila euro a Cantoira.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

1 COMMENTO

  1. Fa già ridere così figuriamoci dopo…
    Non basta accordarsi su quanto stanziare,si dovrebbe far fare lavori decenti e non accrocchi all italiana come accade nel 95% dei casi, si spenderebbe anche meno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here