TORINO – Incidente mortale ieri sera, sabato 29 settembre, alle 23,20 circa, in corso Bramante all’incrocio con i corsi Lepanto, Unione Sovietica e Turati.

Una motocicletta Honda Hornet, con due persone a bordo, stava percorrendo corso Lepanto in direzione piazza Carducci, quando, giunto all’intersezione, si è scontrato con un’autovettura Fiat Panda che da corso Bramante in direzione corso Lepanto stava svoltando a sinistra nella carreggiata centrale di corso Unione Sovietica, in direzione esterno città, interferendo in tal modo con la direzione di marcia della moto.

[rev_slider alias=”paonessa”]

Nell’impatto il conducente della moto, Mattia Visconti, 25 anni, è stato sbalzato dalla sella e, nella caduta, ha riportato lesioni gravissime, e non ce l’ha fatta. A nulla è valso l’immediato intervento dei sanitari, che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Il passeggero, 22enne, Rossano Boccaforno, trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale C.T.O. in condizioni critiche, è deceduto anch’egli appena giunto presso la struttura sanitaria d’emergenza. La conducente della vettura, una donna di 38 anni, si è fermata subito a prestare soccorso. Sottoposta ad accertamenti è risultata negativa all’alcoltest.

[su_slider source=”media: 162328,150947,143165″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La donna ha riportato lievi lesioni, ed è stata successivamente trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Molinette”. L’incrocio, teatro del sinistro è regolato da impianto semaforico, risultato regolarmente in funzione. I veicoli sono stati posti sotto sequestro giudiziario. I rilievi sono stati effettuati dalla Squadra Infortunistica del Reparto Radiomobile che è alla ricerca di testimoni (tel. 0110111 oppure 01101126510).

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA LE FOTO

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here