sabato 24 Ottobre 2020

TORINO – Elisoccorso in notturna: incontro all’Aeroclub Agnelli per festeggiare le oltre 100 aree allestite (FOTO E VIDEO)

All'incontro sono intervenuti il Presidente Regionale Sergio Chiamparino e l'Assessore Antonio Saitta

TORINO – Incontro tra autorità, sindaci e staff del servizio di elisoccorso del 118 ieri sera, venerdì 21 settembre, all’Aeroporto Torino Aeritalia Edoardo Agnelli, per celebrare le oltre cento aree allestite per l’atterraggio in notturna dell’elisoccorso attivate dal 2014.

[rev_slider alias=”paonessa”]

“Un grazie allo staff degli operatori del 118, ai sindaci, alle associazioni di volontariato e a tutti coloro che rendono possibile effettuare il servizio del volo notturno dell’elisoccorso. Una realtà che in quattro anni si è diffusa sul territorio, in 118 comuni del Piemonte, consentendo di salvare molte vite umane.”

Così il Presidente della Regione, Sergio Chiamparino, e l’assessore alla Sanità, Antonio Saitta, con il direttore dell’assessorato, Danilo Bono, per molti anni responsabile regionale del Dipartimento del 118, hanno accolto i sindaci dei Comuni, i volontari e lo staff del servizio di elisoccorso del 118 diretto dal dottor Roberto Vacca della Città della Salute, presente con il direttore dell’Azienda ospedaliera universitaria Silvio Falco.

[su_slider source=”media: 162328,150947,143165″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“L’elisoccorso in Piemonte compie 30 anni: un punto di partenza verso nuovi obiettivi. -Hanno sottolineato Chiamparino e Saitta -Questa sera non è un convegno ma un momento di incontro informale, in un luogo operativo, a dimostrazione dello spirito di collaborazione che esiste tra tutte le componenti che consentono al servizio di essere attivo” –

In Piemonte il servizio di elisoccorso notturno è attivo dal novembre 2014. Ad oggi sono 111, e tra pochi giorni saranno proprio 118, i siti operativi ed idonei, con una particolare attenzione per le zone disagiate o montane.

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Quest’anno sono state inaugurate 22 aree e i voli notturni ad oggi sono stati 150 evidenziando quindi un trend in salita. 105 nel 2015, 146 nel 2016 e 155 nel 2017. 

Le ultime validazioni: Mezzana Mortigliengo (BI), Villastellone e Santena (TO), Villafranca d’Asti (AT), Faule (CN). 

Nei prossimi giorni, Scarmagno e Coassolo (TO), Castell’Alfero (AT) e Antrona Schieranco (VCO).

Le aree suddivise per provincia ad oggi sono: Cuneo 35, Torino e Città metropolitana 33, Alessandria 12, Asti 11, Vercelli 9, Verbano-Cusio-Ossola 8, Biella 6 e Novara 4.

[rev_slider alias=”urb”]

Come si svolge il volo notturno dell’elisoccorso 118

I piloti sono due: l’equipe sanitaria è formata da un medico anestesista rianimatore e da un infermiere di area critica. I tempi di volo sono mediamente di 20 minuti: l’operatività e’ subordinata alle condizioni meteorologiche.

I siti operativi HEMS inseriti nella rete regionale dell’elisoccorso notturno prevedono procedure per l’accesso e l’accensione delle luci.

Una volta individuato il sito di atterraggio più vicino, il nucleo gestione elicotteri della centrale operativa 118 di Torino avvia una rapida procedura con i Comuni che consiste nell’attivazione di un’ambulanza da inviare nel campo sportivo.

Si tratta di una modalità operativa che consente di raggiungere elevati standard di sicurezza ed operatività: il personale volontario di ambulanza offre il supporto con attività di pre-sorveglianza del sito, prima dell’arrivo dell’elicottero, effettuando un controllo diretto sulla corretta accensione delle luci e sull’eventuale presenza di materiali/oggetti presenti sull’area di atterraggio che potrebbero compromettere la sicurezza delle operazioni.

GUARDA IL VIDEO

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Arrestato il vice Presidente di un circolo privato per detenzione e spaccio di droga (VIDEO)

TORINO - Avendo avuto notizia di una presunta attività di spaccio all’interno di un circolo privato in via Cuneo, mercoledì sera...

GRUGLIASCO – Terminate a notte fonda le operazioni di spegnimento dell’incendio in via La Salle

GURGLIASCO – Sono terminate questa notte intorno all'una le operazioni di spegnimento dell'incendio che è divampato nel tardo di ieri, giovedì...

GRUGLIASCO – Tetto in fiamme in via La Salle (FOTO)

GRUGLIASCO – Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento del vasto incendio che sta divorando il tetto di un'abitazione in...

TORINO – Trapianto di midollo osseo al Regina Margherita, salvata un bimba di 3 anni

TORINO - Nel mese di agosto è stata accolta presso la Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute...

TORINO – Arrestato un 38enne: aveva oltre un chilo di droga e una pistola rubata

TORINO - I Carabinieri hanno arrestato un 38enne italiano, residente nel quartiere Le Vallette, per possesso di 1,5 kg di sostanza...

Ultime News

CORONAVIRUS – In bozza un nuovo DPCM che prevede chiusure: e si scatena la protesta

CORONAVIRUS – Si scaldano gli animi tra le attività commerciali. È difatti di qualche ora fa la notizia che è in...

OZEGNA – Cade nella tomba di famiglia, soccorsa dai Vigili del Fuoco (FOTO)

OZEGNA - È caduta in una tomba, nel cimitero di Ozegna. È accaduto oggi, sabato 24 ottobre intorno alle 15, ad...

TORINO – Arrestato il vice Presidente di un circolo privato per detenzione e spaccio di droga (VIDEO)

TORINO - Avendo avuto notizia di una presunta attività di spaccio all’interno di un circolo privato in via Cuneo, mercoledì sera...

BORGARO TORINESE – Sanzioni per chi è senza mascherina

BORGARO TORINESE – Sono cominciate le sanzioni emanate dalla Polizia Locale di Borgaro Torinese a chi sprovvisto di mascherina.

PIEMONTE – Covid: 2032 nuovi casi positivi nella Regione; 243 in Canavese. Scatta il coprifuoco

PIEMONTE – I 2032 nuovi casi positivi in Piemonte di oggi, venerdì 23 ottobre, hanno confermato quanto aveva annunciato in mattinata...
X