CHIESANUOVA – Dopo il successo della prima edizione, si svolgerà sabato 29 settembre alle ore 21 la seconda edizione dell’appuntamento musicale “Note in libertà – Musica, il linguaggio universale dell’umanità”, presso il Salone Centro di Incontro tra le Culture del Comune di Chiesanuova (Torino), con ingresso libero.

La serata è organizzata dal Centro Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) del Comune di Chiesanuova e prevede l’esibizione di musicisti amici che condividono i valori di accoglienza, ospitalità, integrazione, che da diciassette anni sono valorosamente portati avanti dal Centro stesso.

Gli organizzatori ritengono che la musica sia la principale forma comunicativa e artistica che può veramente accomunare tutti gli esseri umani, qualunque sia la loro provenienza.

La serata sarà presentata da Mariagrazia Nemour e si avvarrà dell’esibizione di artisti di diverse estrazioni musicali:
-Corale Armonia (coro femminile a cappella)
-Davide Mazzer (canzone d’autore inglese e americana)
-Antonella Enrietto e Fabrizio Zanotti (recitazione e musica d’autore italiana)
-Cinzia Fontana (musica d’autore italiana e internazionale)
-Gli Amis dal Furn (ensemble classico di fiati)

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Il valore aggiunto della serata sarà costituito dall’esibizione di un ospite del Centro Sprar, Mohamed Usumane, il quale, accompagnandosi con la chitarra, eseguirà un canto legato alla sua tradizione musicale berbera.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here