CANAVESE – Un’occasione importante per la promozione dei prodotti enogastronomici del Canavese sarà il prossimo martedì 25 settembre quando a Roma, presso il Circolo Antico Tiro a Volo, sarà servita una cena degustazione basata esclusivamente sui migliori prodotti del nostro territorio.

Il Circolo è situato sulla sommità dei Monti Parioli in una splendida struttura tardo ottocentesca, in prossimità di Piazzale delle Muse, con una vista spettacolare sulla città.

La cena è stata organizzata grazie ad una iniziativa di Giusy Salvati Vaccaro, conosciuta in città per essere stata la Mugnaia 2005, con la collaborazione di Franco Cominetto, Sindaco di Burolo e Presidente Direttivo ANPCI Città Metropolitana di Torino, di Elisabetta Piccoli, Assessore al Bilancio del Comune di Ivrea e di Caterina Andorno, Presidente del Consorzio di Tutela e Valorizzazione dei vini DOCG Caluso e DOC Carema e Canavese.

L’organizzazione della parte enogastronomica è stata a cura di Maurizio Fiorentini e Giorgia Caserio di Katuma, il portale canavesano dedicato alla promozione dei prodotti locali d’eccellenza, mentre in cucina sarà presente Francesco Venturino, titolare del Ristorante Mezzaluna di Rivarolo e rappresentante dell’Associazione dei Ristoranti della Tradizione Canavesana. Quest’ultima, oltre a fornire il cuoco, collaborerà per la preparazione di alcuni piatti della tradizione.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

La serata prevede inizialmente un aperitivo e poi, dopo un breve spazio dedicato alla presentazione del nostro territorio e di quanto verrà poi degustato, dalla cena vera e propria che sarà a buffet.
L’aperitivo prevede Filzettone del contadino, Gallette di mais Pignoletto Rosso, Canestrelli di Borgofranco al Rosmarino di Chiaverano, Miasse e salignun, Grissini artigianali, Spumante di Erbaluce e Succo fior di mela limpido.

La cena invece parte con gli antipasti classici del nostro territorio: Tagliere di salumi canavesani (con il celebre salampatata), Pane nero con lardo al genepy, Giardiniera di verdure, Lingua al verde, Battuta di carne cruda e Tomini elettrici e al verde.
Per i primi non poteva mancare la classica Tofeja e poi Penne di farro e canapa al Canapestum e Risotto all’Erbaluce.

ilbere
Tritapepe

Come secondo il conosciutissimo Brasato al nebbiolo seguito da un Tris di Tome della Valchiusella con composta di cipolla rossa e aceto balsamico.
Per finire Cremino al Passito con Torcetti Canavesani e Bunet con un dolce bicchiere di Caluso Passito.
Per i vini non potevano mancare il classivo Erbaluce e per gli amanti del rosso il Canavese Barbera.

Per digerire e come pusacafè saranno serviti la Grappa della Serra, normale e alla liquirizia, un buon Genepy Valle Soana e Arduino, l’Amaro delle Valli del Canavese.
Alla serata sarà possibile partecipare solamente su invito ed è prevista la partecipazione di alcuni nomi famosi del nostro territorio come il presentatore televisivo Amedeo Goria e la Senatrice Virginia Tiraboschi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here