CASELLE TORINESE – Un tripudio di tricolori sventolanti e una marea di penne nere sono state il giusto connubio per i festeggiamenti del 95° di Fondazione del Gruppo Alpini Caselle Torinese.

La grande festa è iniziata nel pomeriggio di sabato 8 settembre dove, in una piazza gremita di gente, numerose auto da corsa e d’epoca hanno sfilato per i numerosi alpini presenti al grande evento. Alle 18,30 la Celebrazione Eucarisatica in sede ha dato un giusto tocco solenne a questa festa. Alle 21 la gloriosa Fanfara Montenero della sezione ANA Torino ha dato il via ad un bellissimo concerto di musiche alpine e non, diretta dall’inossidabile Maestro: il Maresciallo in Armi Jimmy D’Introno.

Presentatrice della serata, che ha condotto con maestria e sapienza il folto pubblico Presente in piazza alla riscoperta dei valori della tradizione alpina, Anna Cassano. In chiusura tutto il consiglio direttivo della Sezione Ana di Torino, accompagnato dalla fanfara, ha intonato il tradizionale canto “La Marcia dei Cuscrit “ e l’Inno Italiano. Tra un tripudio di colori festanti si è chiusa questa prima parte di festeggiamenti alpini casellesi. Domenica mattina il grande corteo ha mosso i suoi passi per le vie cittadine sempre accompagnato dalla Fanfara Montenero diretta dal Vice Maestro Sergio Milani e dalla Filarmonica La Novella di Caselle Torinese.

Oltre 100 gagliardetti provenienti da tutto il Piemonte hanno reso omaggio al grande cuore degli Alpini casellesi tra la gioia di grandi e piccini. Dopo l’alzabandiera in piazza Boschiassi, il corteo si è diretto verso i monumenti simbolo della Grande Guerra, per la tradizionale deposizione delle corone, ed è giutno poi in piazza Merlo dove, sul palco allestito per l’occasione, si sono tenute le orazioni a questo importante avvenimento Alpino.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Il primo a prendere la Parola è stato Giuseppe Baietto capogruppo alpino di Caselle: “È per me un grande onore essere qui oggi a festaggiare il nostro 95° di fondazione. Innanzitutto vorrei dire un enorme grazie a tutti voi alpini dei gruppi limitrofi e non, che oggi avete dedicato parte del vostro tempo per festeggiare con noi questo avvenimento. Un grazie alla nostra Fanfara “ Montenero“ e alla nostra Filamonica “La Novella” per essere qui oggi con noi. Novantacinque anni sono indubbiamente un bel traguardo per tutti noi, frutto del grande lavoro che i miei predecessori hanno compiuto negli anni passati. Io cinque anni orsono, al 90° di fondazione, avevo criticato il nostro Comune che a detta di molti aveva un po’ trascurato i suoi alpini, beh, oggi dico grazie al nostro Sindaco Luca Baracco e al vice Sindaco Paolo Gremo.Devo ricredermi e dire un grazie di cuore per tutto ciò che in questi giorni è stato fatto per organizzare della Festa. Infine voglio ricordare il nostro presidente Gianfranco Revello che solo pochi mesi fa, come diciamo noi in gergo alpino, è andato Avanti. A lui che cinque anni orsono era qui con noi, vorrei regalare un saluto che arrivi fino al paradiso dove ora riposa in pace. Concludo con un Viva Gli Alpini e la nostra Repubblica Italiana”.

A seguire vi sono stati gli interventi del Sindaco di Caselle Luca Baracco e del Presidente della Sezione di Torino Guido Vercellino che ha elogiato il grande apporto che il gruppo di Caselle offre alla sezione di Torino che ha voluto ringraziare i due cerimonieri che hanno condotto con tutti i volontari, al meglio, questa grande festa alpina.

Dopo i saluti di rito lo sfilamento ha ripreso il suo corso raggiungendo prato Fiera dove, sulle note della Fanfara Montenero, il vessillo sezionale ha salutato la città di Caselle. Alle 13 tutti a pranzo per chiudere degnamente questa due giorni di tricolore alpina casellese.

ilbere
Tritapepe

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.