TORINO – Il Sindacato Ugl Autoferrotranvieri ha richiesto un incontro urgente a Gtt valido ai fini della Legge 146/90 (diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali), come procedura di raffreddamento e conciliazione.

“Si premette che da tempo la scrivente Organizzazione, – si legge nella missiva di richiesta – raccogliendo le istanze delle lavoratrici e dei lavoratori, ha chiesto diversi incontri urgenti senza che questi abbiano trovato un effettivo e soddisfacente riscontro e ci troviamo costretti ad intraprendere questa prima azione.”

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Gli incontri richiesti riguardavano alcune problematiche precise: approfondimenti sull’applicazione del piano industriale (richiesta inoltrata il 12.06.2018); gravi problematiche mensa (richiesta inoltrata il 28.06.2018); aggressioni e problematiche sicurezza AAC e Autisti (richiesta inoltrata il 12.07.2018); problematiche relative a validità e rinnovo CQC (richiesta inoltrata il 09.08.2018).

Il segretario Salvatore Monaco dichiara: “Sulle mense“abbiamo fatto richiesta d’incontro già a giugno e sensibilizzato GTT e i responsabili della ditta appaltatrice, ma visto che il servizio anziché migliorare sta peggiorando giorno dopo giorno, ci ritroviamo costretti ad intraprendere azioni che avremmo voluto evitare. Chiarisco che l’azione non è contro le lavoratrici e i lavoratori delle mense, anche loro purtroppo stanno vivendo un quotidiano disagio ritrovandosi davanti le rabbia dei lavoratori GTT e a sopperire alle carenze senza risultati evidenti. “

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe


“Per la sicurezza dei lavoratori – conclude Monaco – invece non si può più aspettare, bisogna attuare interventi risolutivi al più presto per garantire il diritto di tutela della salute per autisti, assistenti, ma soprattutto per i cittadini.“

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.