SAN MAURIZIO CANAVESE – Settembre, tempo di rientri dalle vacanze e anche per il comune di San Maurizio Canavese è tempo di festeggiamenti patronali. A dare inizio a questa kermesse festaiola è la frazione di Malanghero che nelle serate dal 31 agosto al 3 settembre ha dato vita ad un’autentica festa campagnola dove numerosi visitatori hanno affollato il grande stand gastronomico preparato con sapiente maestria dai volontari della frazione.

Nella prima serata del 31 agosto i più piccoli hanno potuto cimentarsi con la Baby Dance mentre dalle 23 tutti i giovani si sono “lanciati” in una discoteca naturale. Nel pomeriggio di sabato 1 settembre alle 16 il grande spettacolo dei bambini del centro estivo della scuola “ Arcozzi Masino “ ha aperto il pomeriggio di festa.

Alle 19,30 il grande paglione gastronomico ha aperto i battenti al folto pubblico presente. Serata danzante con l’orchestra Sergio & Stefy duo. Domenica in mattinata si è svolta la solenne processione per le vie del paese con in testa Franco Picat Re consigliere comunale di San Maurizio e residente da sempre nella Frazione che ha fatto le veci del Sindaco Paolo Biavati, Franco per tutti i residenti della frazione è sicuramente conosciuto come il “Sindaco di Malanghero”.

Al termine della funzione religiosa Franco Picat Re ha dichiarato: “È per me un grande onore essere qui tra i miei conpaesani a festeggiare questa importante ricorrenza. È altresì un grande onore rappresentare il mio Comune con la fascia da primo cittadino, gentilmente concessa dal mio Sindaco Paolo Biavat. È stata una bella festa con molta gente partecipante. Un grazie a tutti coloro che hanno messo tempo a disposizione per la realizzazione di questo bellissimo evento”.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Grande chiusura nella serata di lunedì con l’Orchestra Spettacolo di Loris Gallo che, in un tripudio di musica e colori, ha deliziato il numeroso pubblico con i migliori pezzi di liscio piemontese e romagnolo e la grande voce di Raffaella Centonze ha esaltato il folto pubblico presente con la sua grande voce solista. Rosanna Bundino menbro del Comitato festeggiamenti racchiude così il suo pensiero: “Per me, che sono malangherese da sempre, è una bellissima soddisfazione aver portato a termine questa importante festa per la nostra frazione. Un successo di pubblico nel nostro padiglione gastronomico dove in queste sere abbiamo registrato il tutto esaurito; grazie anche ai numerosi volontari che in cucina si sono adoperati perchè questa festa potesse riuscire nel migliore dei modi. Nella serata di lunedì, con la chiusura dei festeggiamenti allietati dalla grande Orchestra di Loris Galllo, abbiamo festeggiato una ricorrenza importante: infatti i nostri concittadini Andreina e Mario Giachin, che impersonano le maschere storiche di Tuminè e Tuminera hanno festeggiato il cinquantesimo anniversario di matrimonio. A loro, che da sempre sono l’anima della nostra frazione, vanno i nostri più sinceri auguri. Un grazie a tutti i volontari che hanno offerto la loro collaborazione per la grande riuscita dell’evento: a Base Sierra e alla CRI per il servizio svolto in queste serate a infine un grazie all’amministrazione comunale di San Maurizio che nella serata di lunedì hanno voluto essere presenti con noi a questa grande festa”.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here