RALLY – Si alza il sipario sul 54° Rally del Friuli Venezia Giulia; in programma da oggi venerdì 31 agosto a domenica 1 settembre, la gara riporterà il territorio friulano alla ribalta internazionale per quella che sarà la sesta prova del FIA European Historic Sporting Rally Championship.

Oltre al quarto dei sei round che compongono il Campionato Italiano WRC (CIWRC) ed anche al sesto round della serie Tricolore Nazionale sempre per auto storiche (CIRAS).Altre validità della gara saranno quelle per F.I.A. CEZ (Central Europe Zone), Campionato Regionale (coeff. 1,5), Campionato Friuli Venezia Giulia, Michelin Rally Cup, Suzuki Rallye Trophy, Trofeo Peugeot club e Trofei Renault.Organizzato e gestito dalla Scuderia Friuli ACUil rally torna in provincia di Udine, a Martignacco, ospitata nelle ampie e funzionali strutture di Città Fiera dove saranno allestite la direzione gara, la segreteria e sala stampa, oltre ovviamente alla partenza ed all’area assistenza.

nfimpiantibanner
ilbere

A questa grande novità si associa il precorso di gara disegnato, come di consueto, con occhio, cuore e mente alla tradizione; otto prove speciali per la gara tricolore del CIWRC (117,640 km di prove, il 29,3% dei 400,950 del percorso totale), nove per quella “historic”, che avrà un percorso dallo sviluppo complessivo pari a 375,940 chilometri, dei quali il 35% è costituito dagli oltre 132 chilometri di tratti cronometrati.

Paonessa

La scuderia piemontese Winners Rally Team, reduce dalla splendida avventura mondiale regalatale in Germania da Enrico Brazzoli e Luca Beltrame, torna a calcare la scena nazionale schierando ai nastri di partenza due equipaggi; Nicholas Parolaro e Jasmine Manfrediavranno il compito di ben figurare sugli asfalti del nord est a bordo della Suzuki Swift R1Bcon la quale daranno battaglia, tra gli altri, ai compagni di scuderia Schileo e Furnariche avranno a propria disposizione una vettura identica alla loro. Contemporaneamente, in provincia di Torino, Claudio e Simona Ferronsaranno tra i sicuri protagonisti del “Rally Storico di Carmagnola”condividendo l’abitacolo dell’ormai consueta Opel Kadett GT/E gr.2.

Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here