FELETTO – Questa mattina, giovedì 23 agosto, si è tenuto l’incontro in Regione con Gtt, i Sindaci e il Comitato spontaneo, per discutere sulla decisione di chiudere la stazione ferroviaria di Feletto.

Paonessa
nfimpiantibanner

La richiesta avanzata dai Sindaci del territorio a Gtt e all’Agenzia Piemontese della Mobilità, era quella di rivedere la decisione di sopprimere la stazione di Feletto, proponendo in alternativa di mantenere aperta la stazione ed eventualmente di non far fermare a Feletto i treni che avrebbero creato problemi nell’interscambio di Settimo Torinese a causa dell’aumento del tempo di percorrenza della tratta Torino/Rivarolo, dovuto alla riduzione della velocità a 50 Km/orari.

ilbere
Tritapepe

Oggi Gtt, dopo aver nuovamente effettuato le dovute valutazioni del caso e ricalcolato i tempi di percorrenza, ha fatto una proposta che va in quella direzione.

La stazione di Feletto non verrà soppressa: dal 10 settembre il 55% dei treni farà la fermata a Feletto, il rimanente 45% dei treni , invece, salterà la fermata. Per i passeggeri che non potranno salire o scendere a Feletto, GTT istituirà un servizio bus sostitutivo, da e per le stazioni di Rivarolo e Bosconero.

Da lunedì 27 agosto, fino al 9 settembre, per esigenze tecniche invece nessun treno si fermerà o partirà da Feletto.

“Nonostante i disagi e i problemi per l’allungamento dei tempi di percorrenza, – affermano i Sindaciquella trovata sia una soluzione accettabile, a patto che entro la metà del mese di dicembre, come richiesto dai Sindaci e dall’assessore Balocco, tutto ritorni alla normalità con il ripristino dei 70km/ora.”

Nulla varia per la tratta Rivarolo/Pont.

A partire dal 10 settembre, quindi, sarà mantenuta la fermata di Feletto per 23 dei 42 treni circolanti sulla linea SFM1 Chieri-Settimo-Rivarolo-Pont.
“Gtt – afferma la Regione Piemontesi è impegnata a dare la massima informazione rispetto alle modifiche degli orari, sia con apposita segnaletica nelle stazioni, sia tramite personale di assistenza alle stazioni di Feletto, Rivarolo e Bosconero. Nei prossimi giorni sarà ufficializzato il nuovo orario dei treni e dei bus navetta e comunicato da GTT agli organi di informazione.”


Soddisfazione per il metodo è stata espressa dall’assessore ai trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco: “Certo permarranno i disagi, ma questi saranno limitati rispetto alla ipotesi iniziale. Ora GTT rispetti l’impegno di superare entro l’8 Dicembre (con il cambio orario) questa situazione, ottemperando alle richieste ANSF e riportando così la velocità di circolazione ai 70 km/h.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here