GENOVA / TORINO – Quindici agosto, i Vigili del fuoco del comando di Torino sono operativi su più fronti per il soccorso delle persone.

In queste ore più di 40 operatori sono impegnati nelle operazioni di ricerca e soccorso nel tragico crollo di Genova. Ieri, due sezioni operative a seguito della richiesta del CON (centro operativo nazionale) sono partite immediatamente alla volta del capoluogo ligure.

[su_slider source=”media: 140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Squadre USAR specializzate nella ricerca persone sotto macerie, unità cinofile, GOS gruppi operativi speciali con macchine movimento terra, elicottero “Drago 66” e squadre per estricare i passeggeri dagli automezzi.

Una missione che si concentra assieme a quelle che sono giunte dalle altre regioni vicine. L’attenzione non si è però abbassata sul territorio della nostra provincia, dove il personale libero dal servizio è stato richiamato per sostituire quello partito in missione.

Anche i 38 distaccamenti volontari contribuiscono con la loro presenza capillare alla sicurezza della popolazione.

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here