mercoledì 23 Settembre 2020

TORINO – Sgominata banda italo-albanese dedita al traffico di cocaina

Sei arresti e due tuttora ricercati

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – Lo scorso 3 agosto personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Torino ha eseguito cinque ordinanze applicative della misura cautelare emessa dal G.I.P. di Torino Giacomo Marson nei confronti di soggetti albanesi ed italiani, ritenuti responsabili di traffico internazionale di stupefacenti (art.73 DPR 309/90).

Al termine della redazione degli atti, sono stati associati presso il carcere “Lorusso e Cutugno” di Torino:

BEGEJA Oltion, nato in Albania nel 1974; BEGEJA Spartak, nato in Albania nel 1997; MAZZIOTTA Alessio, nato a Moncalieri (TO) nel 1993.

Sono state eseguite le misure cautelari agli “arresti domiciliari” nei confronti di TALLONE Diego, nato a Torino nel 1992; LIVERA Antonio, nato a Brindisi nel 1983.

Nello stesso contesto investigato è stata, invece, valutata come di minor rilievo la posizione di una cittadina albanese venticinquenne, compagna di uno degli arrestati che, pur indagata per la violazione della disciplina sugli stupefacenti, è stata sottoposta all’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

[su_slider source=”media: 140168,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sono tuttora in corso le ricerche degli altri due appartenenti al sodalizio criminale, che al momento risultano irreperibili.

L’indagine è scaturita a seguito dell’arresto di alcuni soggetti italiani trovati in possesso di un consistente quantitativo di hashish e marijuana: l’analisi dei tabulati e la successiva attività di intercettazione telefonica ha portato alla luce i traffici illeciti ed i legami tra i vari soggetti identificati nel corso delle investigazioni.

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Nello svolgimento delle indagini sono stati effettuati diversi sequestri di cocaina nei confronti di piccoli consumatori o “corrieri”: uno dei più rilevanti è stato effettuato presso lo scalo aeroportuale di Madrid dove, a seguito di attivazione effettuata dalla Questura di Torino e dalla Direzione Centrale dei Servizi Antidroga, il “Cuerpo Nacional de Policía” ha proceduto al sequestro di in cospicuo quantitativo di cocaina (oltre due chilogrammi) che, grazie ad un elaborato processo chimico, era stata disciolta e conservata all’interno di bottiglie di Rum provenienti dal Venezuela. Il titolare dell’insolito bagaglio, El Kenyi Abeijon, nato in Venezuela nel 1973, cittadino spagnolo, è stato arrestato.

Il P.M. titolare delle indagini, dr. Onelio Dodero, sulla scorta del materiale info-investigativo acquisito, ha così richiesto ed ottenuto dal giudice per le indagini preliminari i provvedimenti cautelari nei confronti dei consociati.

[rev_slider alias=”urb”]

Torino traffico internazionale
regioneaprile
NuovaLocandinaPaonessacortinamaggio2cofer1cortinalocandmaggio2Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Maxi code in tangenziale nord per un incidente all’altezza di Rivoli (FOTO)

TORINO – Incidente in tangenziale nord, questa mattina, martedì 22 settembre, intorno alle 7. L'incidente ha provocato lunghe...

TORINO – Cavour: dalla produzione alla vendita di marijuana, arrestato 51enne (VIDEO)

TORINO - I carabinieri del Comando provinciale hanno scoperto un laboratorio specializzato nella produzione, nel confezionamento e nella vendita di marijuana....

TORINO – Appendino condannata a 6 mesi: “Continuo nella mia carica di Sindaco; mi autosospendo dal M5s

TORINO - “Questa sentenza non pregiudica la possibilità di rimanere in carica e, quindi, porterò regolarmente a scadenza il mio mandato,...

TORINO – Incendio in un condominio di via Bricca; evacuate una quindicina di persone

TORINO - I Vigili del Fuoco del comando di Torino sono intervenuti oggi pomeriggio, domenica 20 settembre, in via Bricca 33...

TORINO – Dipendente perseguitata da oltre un anno, arrestato il titolare dell’azienda

TORINO - Mercoledì pomeriggio, gli agenti del commissariato Centro hanno proceduto all’esecuzione della misura degli arresti domiciliari per atti persecutori e...

Ultime News

PONT CANAVESE – Le preferenze dei candidati consiglieri

PONT CANAVESE - Le preferenze ottenute dai candidati consiglieri delle due liste: Per Pont e Pont Rinnovamento e Continuità per il...

VALPERGA – Le preferenze dei candidati delle 4 liste

VALPERGA - I voti ottenuti dai candidati delle quattro liste in corsa: Valperga in Movimento, Impegno Civico per Valperga, Primavera a...

VENARIA REALE – Giulivi e Schillaci al ballottaggio il 4 e 5 ottobre

VENARIA REALE – Tra quindici giorni, il 4 e il 5 ottobre, Venaria Reale andrà al ballottaggio.

RIVAROLO CANAVESE – Rem Bu Kan: a Igea Marina uno stage di “riconoscimenti” ed emozioni (FOTO)

RIVAROLO CANAVESE - "Egr. Sig., desidero esprimere la profonda gratitudine e grande rispetto per il lavoro che lei ha svolto incessantemente...

CASTELLAMONTE – Le preferenze dei candidati delle tre liste

CASTELLAMONTE - Le preferenze ottenute da ciascun candidato consigliere delle tre liste: SìAmo Castellamonte, Per Castellamonte e Viviamo Castellamonte.
X