TORINO – Si è appena conclusa la fase piemontese dello stage formativo universitario per i Cadetti di Polizia del “Zhejiang Accademy Police College” della provincia di Hangzhou (Cina), accompagnati da due loro Commissari, che ha toccato varie località d’Europa quali Amsterdam.

Paonessa
nfimpiantibanner

L’Aia, Bruxelles, Parigi, su progetto formativo del prof. Emilio Viano, docente luminare presso l’American University Washington D.C. – USA. Per la realizzazione della parte riguardante Torino e il Piemonte, l’incarico era stato affidato all’Ispettore Capo della Polizia Municipale di Torino, Maurizio Zanoni, che ha avuto il compito, come Presidente della Delegazione Regionale dell’International Police Association, la più grande organizzazione associativa tra appartenenti alle forze di polizia al mondo, organo del Consiglio Economico e Sociale d’Europa, dell’O.N.U. e dell’O.A.S. e, appena conferito, lo status di “International NGO maintaining operational relations within the Unesco”, di coordinare e organizzare tutti gli aspetti pratici del loro percorso formativo a Torino e in Piemonte, presso i vari Corpi e Forze di Polizia con particolare riguardo a reparti di eccellenza o d’intelligence degli stessi, nonché tutto quanto riguardava la loro permanenza.

ilbere
Tritapepe

In questo percorso formativo, sono stati fatti incontri, presso il Comune di Torino, la Regione Piemonte, la Prefettura, il Comando di Polizia Municipale Torino, la Questura di Torino, la Scuola Allievi Carabinieri, la sede regionale della DIA, l’UNICRI, la Scuola della Polizia di Stato di Alessandria, la Polizia di Frontiera-Polaria dell’Aereoporto di Caselle, la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno, il Sermig, il Comune e la Polizia Locale di Stresa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.