martedì 22 Settembre 2020

SETTIMO TORINESE – Frode in commercio: denunciate due società

Pesanti le contestazioni in capo agli amministratori delle società coinvolte e responsabili della frode in commercio: dalle sanzioni pecuniarie per oltre 10 milioni di euro, alla confisca del profitto ottenuto, dalla revoca delle licenze, sino al divieto di contrattare con la Pubblica Amministrazione

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

SETTIMO TORINESE – Risale a pochi mesi fa il sequestro di 2.500.000 capi di biancheria intima e di oltre 3.000.000 di imballi tutti falsamente marchiati Made in Italy ma di fatto importati dalla Cina. Una truffa da milioni di euro.

LEGGI QUI LA NOTIZIA DEL SEQUESTRO DEI FALSI MAD IN ITALY

La Guardia di Finanza di Torino, al temine di una lunga indagine coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo Piemontese, pool tutela del consumatore, è riuscita a ricostruire l’intera filiera distributiva su tutto il territorio nazionale dei falsi capi di abbigliamento ed è in corso l‘iter per la definizione delle varie posizioni processuali.

[su_slider source=”media: 140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Ora i Baschi Verdi del Gruppo Torino, che hanno condotto l’operazione, hanno “chiuso il cerchio” intorno a questa vicenda, denunciando all’Autorità Giudiziaria due società, una con sede a Settimo Torinese mentre l’altra a Castel Goffredo, nel mantovano, entrambe importatrici degli articoli falsi. Pesanti le contestazioni in capo agli amministratori delle società coinvolte e responsabili della frode in commercio: dalle sanzioni pecuniarie per oltre 10 milioni di euro, alla confisca del profitto ottenuto, dalla revoca delle licenze, sino al divieto di contrattare con la Pubblica Amministrazione.

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

I Finanzieri, ricordiamo, nel corso dell’operazione hanno denunciato una decina di persone coinvolte a vario titolo nella frode; oltre 5 milioni gli articoli falsi sequestrati, spacciati come prodotti Made in Italy ma che di italiano avevano ben poco. La complessa operazione, rientra nel quadro delle attività svolte in via esclusiva dalla Guardia di Finanza quale organo di Polizia Economico Finanziaria a tutela della concorrenza e del mercato posta ad argine delle Frodi in Commercio.

[rev_slider alias=”urb”]

 

gdf torino 3

regioneaprile
NuovaLocandinaPaonessaOriginal Marinescortinalocandmaggio2cortinamaggio2cofer1
- Advertisement -

Leggi anche..

SETTIMO TORINESE – Incidente sul lavoro: un blocco di cemento di 500 chili cade sul piede di un operaio

SETTIMO TORINESE – Incidente sul lavoro nel pomeriggio di oggi, giovedì 17 settembre, presso la Sicogen, nel magazzino situato nei pressi...

SETTIMO TORINESE – Mezzo pesante perde il rimorchio che rimane in bilico a bordo carreggiata (FOTO)

SETTIMO TORINESE – È rimasto in bilico sul guardrail. È accaduto questa mattina, lunedì 24 agosto, sull'autostrada Torino-Milano,...

SETTIMO TORINESE / VOLPIANO – Auto ribaltata fuori strada mentre viaggia sull’A5

SETTIMO TORINESE / VOLPIANO – Incidente oggi pomeriggio, sabato 22 agosto, intorno alle 17, sull'autostrada A5, in direzione Torino, tra gli...

SETTIMO TORINESE – Il bimbo che ha perso le dita nel tagliaerba, è stato operato nella notte

SETTIMO TORINESE – È ricoverato al Regina Margherita in condizioni stabili il bimbo di circa due anni che ieri, venerdì 17...

SETTIMO TORINESE – Bimbo di 2 anni finisce sotto il tagliaerba e riporta l’amputazione delle dita

SETTIMO TORINESE – È rimasto gravemente ferito oggi, venerdì 17 luglio, poco dopo le 18, un bimbo di circa due anni.

Ultime News

TORINO – Appendino condannata a 6 mesi: “Continuo nella mia carica di Sindaco; mi autosospendo dal M5s

TORINO - “Questa sentenza non pregiudica la possibilità di rimanere in carica e, quindi, porterò regolarmente a scadenza il mio mandato,...

RIVAROLO CANAVESE – La città piange la scomparsa del Professor Marco Papotti

RIVAROLO CANAVESE – Città sconvolta per l'improvvisa scomparsa di Marco Papotti. Papotti è deceduto oggi, lunedì 21 settembre....

SAN GIUSTO CANAVESE – Con oltre il 60% raggiunto il quorum, Giosi Boggio Sindaco

SAN GIUSTO CANAVESE – Alle 15, con la chiusura dei seggi, San Giusto ha raggiunto (a dati non definitivi) il 66,24%...

ELEZIONI – L’affluenza a chiusura dei seggi; scrutini referendum

ELEZIONI – Alle 15 di oggi, lunedì 21 settembre si sono chiusi i seggi per il il referendum costituzionale  in materia...

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Rostagno scrive all’Amministratore Delegato GTT, Giovanni Foti

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Alberto Rostagno ha scritto una lettera aperta, indirizzata all'Amministratore Delegato Gtt Giovanni Foti e al Presidente...
X