ROBASSOMERO – Sabato 21 luglio si è tenuta, a Robassomero, l’inaugurazione della sede secondaria della Croce Reale di Venaria.

La sede si trova in via Fiano 101 e sarà operativa nei prossimi giorni, grazie alla disponibilità dei volontari che vivono nei dintorni.

ilbere

Commenta il sindaco Antonio Massa: “Il paese si arrichisce di una struttura basata sul volontariato. La presenza di questo nuovo gruppo consentirà di far fronte alle necessità di un settore specialistico. La Croce Reale, infatti, dispone di mezzi per il trasporto dei dializzati e del sangue”. I locali robassomeresi rappresentano un punto d’appoggio per svolgere servizio nel Ciriacese e Valli di Lanzo.

Aggiunge il presidente dell’associazione di pubblica assitenza: “Questo spazio è fondamentale per continuare a mantenere in piedi la convenzione con l’Asl To 4. Anche se la sede resta a Venaria. Grazie ai nostri trentotto volontari abilitati svolgiamo più di 600 interventi in emergenza al mese nei territori dell’ Asl To 1, To 3 e To 4. Disponiamo di tre ambulanze. Il nostro obiettivo è sopperire alle mancanze”.

Paonessa

Le attività della Croce Reale si svolgono sei giorni alla settimana e solo in orario diurno. Si effettuano anche trasporti in convenzione per le persone che devono sottoporsi alla dialisi. C’è a disposizione un parco di diciotto mezzi. La Croce Reale è attiva dal 2016 in via San Francesco d’Assisi 8 a Venaria Reale. Si stanno organizzando dei corsi per nuovi operatori abilitati al soccorso sulle ambulanze del 118.

Per informazioni contattare i seguenti recapiti: 011.2071953; 320.7734441; e-mail presidentecrocereale@gmail.com.

Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.