venerdì 26 Febbraio 2021

BORGARO TORINESE – Tanti visitatori per la “Notte Bianca 2018”

BORGARO TORINESE – Venerdì 13 luglio negozi aperti e tanti visitatori per l’edizione 2018 della “Notte Bianca”. Il concentrico borgarese è stato animato da persone di ogni età.

Parecchie sono state le famiglie. Decine sono state le bancarelle di oggettistica e prodotti locali che hanno circondato la zona intorno al municipio. Tra le cose esposte c’erano anche delle tele. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione Sinapsi e dall’agenzia Street Events, in collaborazione con il Comune di Borgaro.

[su_slider source=”media: 147401,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

In via Ciriè si è dedicato uno spazio ai bambini, mentre l’animazione musicale è stata curata da Radio Manila. Tuttavia l’attrazione principale della serata è stata la selezione regionale di Miss Italia. La giuria era composta da parecchi personaggi locali, tra cui due amministratori locali, quali il presidente del consiglio Maria Mainini e l’assessore Marcella Maurin. Hanno preso parte alla sfilata trentadue ragazze provenienti da ogni parte del Piemonte. L’ha spuntata Stefania Senatore di Collegno.

Commenta il sindaco Claudio Gambino: “Grazie ai commercianti che hanno fatto gli straordinari per tenere viva la nostra città. Grazie alla neonata associazione dei commercianti e alle persone del direttivo che hanno deciso di mettersi in gioco per la nostra cittá. Grazie all’associazione Sinapsi che ha coordinato l’evento. Grazie alla polizia locale, ai Carabinieri, alla protezione civile e ai Carabinieri in congedo che hanno garantito la sicurezza dell’evento. E soprattutto grazie alle tantissime persone che hanno affollato le strade di Borgaro rendendo questa serata un successo straordinario di cui tutti possiamo andare orgogliosi”.

[su_slider source=”media: 119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Molte sono state le limitazioni per quanto concerne la circolare Gabrielli. Sostiene l’assessore Fabrizio Chiancone: “ Dopo i noti fatti di piazza San Carlo è stato necessario seguire le disposizioni in materia di sicurezza. Perciò non sono state disposte le sedie sulla piazza. Si sono riservate agli anziani e alle persone con problemi di demabulazione. Hanno prestato servizio la Croce Verde Caselle-Borgaro, l’associazione Bersaglieri, la Protezione Civile e l’associazione Carabinieri.

[rev_slider alias=”urb”]

[su_slider source=”media: 144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...