TORINO – Nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 12 luglio, a Torino, gli Agenti del Comando V Sezione Circoscrizionale Vallette/Lucento/Madonna di Campagna della Polizia Municipale Torino, impegnati in via Verolengo angolo via Borsi per la rimozione di un veicolo in sosta irregolare, hanno contribuito a fermare e poi accompagnare presso il Comando di via Bologna un uomo di 39 anni.

[su_slider source=”media: 147401,140168,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Questi era inseguito da un cittadino che ha richiamato l’attenzione degli Agenti. È emerso che una novantaduenne si era appena recata ad uno sportello bancario in piazza Massaua per ritirare 1200 euro. All’esterno della banca è stata raggiunta dal fermato che l’ha accompagnata per una parte del suo tragitto verso casa, con l’intento di carpirne la fiducia.

Giunta nel vialetto di casa l’uomo le ha sottratto il denaro dalla tasca della donna che se ne è accorta e si è messa, quindi, ad urlare, attivando l’attenzione di terzi.

[su_slider source=”media: 119356,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Per questo l’inseguimento, il fermo e il recupero di quanto sottratto che è stato restituito alla legittima, incredula proprietaria. Il fermato, cittadino italiano, sentito il Magistrato di Turno, è stato denunciato a piede libero e rimesso in libertà

[rev_slider alias=”urb”]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here