AUTOMOBILISMO – E’ atteso in uno dei contesti più esclusivo del panorama motoristico “su pista” Lorenzo Veglia. Il pilota di Leini, tra le punte di diamante dello schieramento di Antonelli Motorsport nel Campionato Italiano Gran Turismo, abbraccerà nuovamente il volante della Lamborghini Huracàn GT3 in occasione della manche tricolore in scena sull’asfalto dell’Autodromo del Mugello questo fine settimana.

ilbere
Paonessa

Una tappa, quella che anticipa la pausa estiva, di elevata caratura e che potrebbe regalare a Lorenzo Veglia la possibilità di dimenticare quanto occorso nella precedente manche di Misano, con il contatto con un dissuasore che ha ridimensionato le aspettative del pre-gara.

“In vista di questa gara abbiamo effettuato un’intensa sessione di test – ha commentato Lorenzo Veglia a pochi giorni dal “via” – credo che quello che andremo ad affrontare sia uno dei tracciati più impegnativi, al pari di Spa e Silverstone. Si parla di nuove entrate in campionato, di conseguenza a beneficiarne sarà il livello tecnico e lo spettacolo.  Ribadisco, il tracciato è molto tecnico ed in passato ho dimostrato di soffrirlo un po’ ma credo ci siano tutte le prospettive per poter fare bene anche lì”.

Allianz 2 modifica jpeg

Lorenzo Veglia dividerà ancora l’abitacolo con Martin Vedel, compartecipe di un fine settimana che vedrà, venerdì, i protagonisti affrontare le prove libere. L’indomani sarà la volta delle prove ufficiali e della partenza di Gara 1, prevista alle ore 17,10 con un format di 56 minuti ed un giro. La manche conclusiva andrà in scena alla domenica, con partenza alle ore 16.

Tritapepe
coferbanner

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here