SAN MAURIZIO CANAVESE – La domenica appena trascorsa per il piccolo comune di San Maurizio e per il Suo Sindaco Paolo Biavati è stata una giornata da incorniciare.

In terra Italiana gli alpini locali hanno spento novantacinque candeline e in terra di Francia una delegazione del comune canavesano con in testa Sonia Giugliano ha partecipato al Rassemblement ovvero il raduno di tutti i paesi che portano come nome San Maurizio. Questa manifestazione si svolge ogni due anni e, sensazionale, nel 2020 sarà ospitata dal comune diretto proprio da Paolo Biavati.

ilbere
Paonessa
coferbanner

A raccontarci il tutto è Sonia Giugliano che con le tradizionali maschere sanmauriziesi “Madama e Monseur Testa Quadra“ hanno rappresentato San Maurizio a questa importante manifestazione. “Per me è un onore aver rappresentato la mia città a questo importante avvenimento e non nascondo la forte emozione poiché è la prima volta che partecipo a questa bella iniziativa. Credo davvero che occorra preservare e rafforzare queste tradizioni, in un mondo sempre più individualista dobbiamo ricordarci che siamo comunità e queste occasioni di scambio e di relazioni sono sicuramente positive e preziose.”

“Proprio perché crediamo veramente tanto in questo progetto sono felice di annunciarvi che San Maurizio Canavese ospiterà il Rassemblement 2020. Hanno partecipato 15 San Maurizio di cui il nostro italiano e uno svizzero. Il cuore dell’evento è stato tra sabato e domenica dove, oltre alle parti di maggior intrattenimento, ogni delegazione ha portato i propri prodotti tipici locali. Durante la riunione è emersa la forte necessità di rivitalizzare l’evento in modo che duri nel tempo, coinvolgere le nuove generazioni e provare a pensare alla creazione di una sorta di associazione allargata tra tutti per trovare anche delle risorse dalla comunità europea”.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here