SAN MAURIZIO CANAVESE – Domenica di festa quella appena trascorsa per la piccola comintà di San Maurizio Canavese dove il gruppo locale alpini diretti dal Capogruppo Michele Stobbia ha festeggiato il suo 95° anniversario di Fondazione.

ilbere
Paonessa
coferbanner

Un bellissimo sole ha fatto da capolino fin dal primo mattino dove molti gagliardetti di gruppi limitrofi della zona e non, sono giunti in sede per questo importante avvenimento alpino. Alle 9,15 il Capogruppo Stobbia accompagnato dal Sindaco Alpino Paolo Biavati hanno dato il via alle manifestazioni con il tradizionale alzabandiera sulle note della Filarmonica Cerettese che ha prestato il servizio per questa giornata.

Tra i gagliardetti spuntavano fieri e ritte le divise del Coro ANA del Gruppo di San Maurizio Canavese che sotto l’attenta direzione del maestro Andrea Sibona hanno cantato l’inno di mameli. Momento importante prima della sfilata per le vie cittadine lo scoprimento della targa sul cippo degli alpini posto all’interno della sede.

Alle 9,40 il corteo ha mosso i suoi passi per le vie cittadine tra i saluti festanti dsei tanti sanmauriziesi che in quel momento siu sono trovati a passare in centro. Dopo la deposizione delle corone al cimitero e ai vari monumenti il gruppo alpino è giunto nella parrocchia di San Maurizio Martire per la solenne celebrazione eucaristica dove sono stati ricordati tutti gli alpini che sono andati avanti.

Al termine il rientro in sede per il tradizionale rancio alpino tra amicizia e fratellanza. Come sempre la cerimonia è stata diretta dal delegato dell’ottava zona Bruno Marietta delle sezione ANA di Torino.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.