BORGARO TORINESE – Ieri, sabato 9 giugno, a Borgaro Torinese, tutti i bambini in coda in piazza della Repubblica per “Pompieropoli”.

Indossando caschi protettivi e giubbe per spegnere un incendio con le manichette i piccoli pompieri, hanno trascorso una giornata assieme a quegli “eroi” che ogni giorno rischiano la loro incolumità per mettersi a disposizione della cittadinanza. Un’ iniziativa voluta da Franco Cifarelli capo reparto del comando provinciale dei Vigili del fuoco di Torino e l’Amministrazione comunale di Borgaro di concerto ai Vigili del Fuoco volontari di Caselle e Venaria che hanno messo al centro i piccini che sono diventati Vigili del Fuoco per un giorno: “La finalità di questo progetto – affermano – è quella di far capire ai bambini attraverso i giochi, l’importanza della sicurezza e della prevenzione”.

ilbere
Paonessa
coferbanner

I piccoli prima di aggiudicarsi il diploma di piccolo Pompiere, hanno dovuto superare diversi ostacoli con prove di “coraggio”, come il camminare su una trave e restare in equilibrio, soccorrere qualcuno all’interno di un tunnel o attraversare il ponte tibetano, per poi ascoltare ed individuare nella “Casetta degli errori” i rischi che si possono trovare nella propria abitazione e l’importanza nel ricordare sempre a memoria il numero unico d’emergenza 112.

 

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg
Tritapepe
Pandolfini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here